Utente 348XXX
Gentili Dottori, vorrei inanzitutto ringraziarvi per la vostra disponibilità su questo portale, ammiro la vostra dedizione.
Io mi chiamo Leonardo e ho 24 anni, non pratico molta attività fisica e mangio regolarmente e in modo salutare.
In seguito ad uno sforzo dopo un esercizio alla corda ho provato una sensazione strana al cuore, il ritmo è sballato e i miei battiti si alternavano a tonfi e triplette, questo a fine esercizio. Preoccupato sono andato a consultarmi dal medico di base che mi ha consigliato una visita cardiologica; recatomi dal cardiologo con esami del sangue perfetti egli mi ha sottoposto a elettrocardiogramma e ad auscultazione del cuore. Nient'altro.
Ho insistito nel descrivergli le mie sensazioni che si presentano alla fine di uno sforzo ma mi ha mandato a casa.
Ora come ora mi ritrovo diverse volte ad avere triplette e battiti anomali dopo alcuni esercizi con conseguente mancanza di fiato e una gran paura.
Come dovrei procedere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
È opportuno che lei esegua un ECG da sforzo ed un ecocolrdoppler cardiaco
Arrivederci