Utente 282XXX
Gentili Dottori,

sono un ragazzo di 23 anni. Fra pochi mesi mi dovrò sottoporre ad un intervento chirurgico per un varicocele piuttosto voluminoso. L'andrologo ha proposto un "intervento di legatura alta (Ivanissevich) + gavoccioli scrotali", e mi ha prospettato un'anestesia generale. In attesa del colloquio con l'anestesista, volevo domandarVi se sia possibile, per un intervento di questo tipo, evitare un'anestesia generale e, nel caso in cui non fosse proprio possibile fare diversamente, vorrei chiederVi i rischi a cui posso andare incontro, considerato anche il fatto che io non sono mai stato sottoposto ad un'anestesia generale. Premetto di essere in buone condizioni di salute e di non aver mai sofferto di patologie particolari, eccezion fatta per uno pneumotorace spontaneo a sinistra nel 2003, che si risolse con l'applicazione di un drenaggio toracico. La TAC polmonare aveva evidenziato, comunque, la presenza di altre due piccole bolle enfisematose a sinistra e un'altra piccola a destra. Tuttavia, non ho mai più sofferto di questa patologia.

In attesa di una Vostra risposta, Vi ringrazio e Vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sebastiano Petracca
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Caro Utente
non si preoccupi. Può essere sottoposto all'intervento chirurgico in An subaracnoidea(spinale) o eventualmente An Peridurale. Sempre che non abbia coagulopatie (ma le escluderei da quello che racconta).
Le dirò di più... proprio per quelle due-tre bolle enfisematose (ne parli al suo Anestesista) si devono assolutamente prendere in considerazione An Periferiche. In questa maniera non dovrà essere intubato e connesso ad un Ventilatore Meccanico (con la possibilità di "rompere" eventuali bolle enfisematose).
Vedrà che il suo Anestesista non avrà dubbi dopo aver raccolto la sua anamnesi.
Cordialmente.