Utente 158XXX
Gentili Medici,
pratico in genere corsa 2-3 volte a settimana con circa 8 km a seduta. adesso son 10 giorni che son fermo causa infiammazione nervo sciatico sotto gluteo o qualcosa di simile. Il medico di base mi ha prescritto 3-4 sedute di muscoril più voltaren punture e pur seguendo per 4 giorni una cura farmacologica di brufen 2 volte al di. Il dolore che mi bloccava sembra essere quasi passato. Dico quasi perchè adesso rimane un' ultima puntura ( ho preferito farne 3) e devo dire che sto avendo i miei benefici. Adesso sento un pò indolenzita la coscia ma ciò mi permette di svolgere le normali attività lavorative ( sto seduto 8 ore al giorno purtroppo con qualche pausa) . La mia domanda è questa: quando potrò riprendere la normale attività sportiva quali la corsa, dopo questa cura di iniezioni? perchè ne sento il bisogno proprio fisico.perciò vi pongo questa domanda. Come faccio a capire quando sono pronto?
Grazie mille vi auguro una buona giornata.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
In realtà è impossibile dirlo. Non sappiamo nulla del quadro clinico e sappiamo troppo poco dei Suoi sintomi, inoltre non sappiamo nulla dell'aspetto Rx /RMN della Sua colonna. La corsa è fra gli sport più controindicati in caso di lombalgia e sciatalgia , e se da una parte la scomparsa del dolore può indurre a riprendere gradualmente la attività sportiva è facile che la sintomatologia si ripresenti. Ne parli con il medico fisiatra, che dopo averLa visitata e aver visto le immagini di rx e RMN saprà darLe indicazioni più attendibili.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille gentile dottore.
Sarebbe opportuno impacco di ghiaccio per l'infiammazione ?? La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se si tratta di una sciatalgia l'infiammazione è ben lontana dalla sede del dolore per cui l'applicazione di ghiaccio non è indicata. Il medico fisiatra, una volta fatta la diagnosi, saprà dirLe cosa fare.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie ancora!
Un 'ultimissima cosa gentile Dottore, adesso dopo un weekend di riposo sembra che l'infiammazione stia andando e mi sento già meglio anche se leggermente fastidio. Lei mi consiglierebbe di fare un pò di nuoto eventualmente per permettere alla schiena di ritrovare il giusto equilibrio o mi consiglia di proseguire con il riposo? ovviamente tutto ciò in attesa di eseguire gli accertamenti del caso... Grazie mille... ma sento il bisogno di muovermi perchè smettere di colpo l'attività fisica , nel mio caso la corsa, mi ha fatto entrare in uno stato un pò di angoscia.
La ringrazio
[#5] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Rilegga la mia prima replica perché alla fine c'è la risposta. Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dottore,
ho eseguito una rmn è il risultato è il seguente:
Nelle sequenze T2....attenuazione del segnale del disco intervertebrale L4-L5, per fenomeni di disidratazione. Il disco i. protrude ad ampio raggio con parziale interessamento del recesso inferiore del forame di coniugazione di sinistra.
Ai restanti livelli esaminati non si osservano immagini riferibili a ernie nè a protrusioni discali significative. Diametri del canale lombarare si mantengono nei limiti della normalità.
I restanti dischi e metameri regolari per morfologia.
Il rachide è in asse.
Il bacino simmetrico a seguito di rx

dopo questa analisi cosa ne pensa gentile dottore?
Ho provato a fare nuoto molto tranquillamente e devo dire che mi son sentito davvero bene alla fine dell'attività. Sentivo i muscoli tonici e rilassati allo stesso tempo.
Spero pian pian di riprendere il tutto ed evitare sforzi pesante con la schiena.
Grazie mille nuovamente per la sua disponibilità.

Cordialmente
[#7] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Il referto descrive la presenza di una discopatia L4-L5 con protrusione discale soprattutto a sinistra. Non ne penso nulla perché non so nemmeno il lato dei Suoi disturbi, ma anche così, senza conoscere il quadro clinico la RMN (e ancor più il solo referto) ha poco senso: Le ricordo che la RMN non ha nessun significato clinico da sé sola ma acquista rilievo solo quando va a completare la visita medica, andandosi ad aggiungere alla Sua storia clinica, alla descrizione dei Suoi sintomi e ai segni clinici che possano essere emersi dalla visita stessa. Mostri quindi le immagini (e non il solo referto) al medico che l'ha prescritta perché completi con essa la visita. Solo lui saprà darLe specifiche informazioni.
Se ha tratto vantaggi dal nuoto , continui, con la necessaria cautela, fermandosi subito se avverte disturbi.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore. Oggi vado dal medico a parlare con il referto in mano e se è il caso la prescrizione di uno specialista ortopedico secondo suo consiglio ovviamente. il dolore si irradia nella coscia destra tuttavia. Solo quando sto seduto in ufficio e non quando cammino o svolgo la normale attività.
Possibile che la protrusione causi quasto fastidio/dolore da ormai 20 gg? comunque appena ho l'esito dal medico di b. le faccio sapere.
Grazie mille dottore.
[#9] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore buongiorno,
a seguito della ripresa delle mie attività sportive adesso a livello lombare va meglio però volevo stavolta parlare di un problema nuovo e credo e spero sia temporaneo che mi riguarda.

Sabato scorso a seguito di diversi allenamenti anaerobici all'aria aperta che riguardavano 3 serie di squat affondi e flessioni da 10 ciascune ho iniziato ad avvertire un indolenzimento generale ad entrambe le braccia e ai pettorali ovviamente , il braccio sinistro per l'appunto risulta gonfio e dolente in fase di piegamento ad angolo minore di 90. idem per l'altro ma in maniera molto più lieve. adesso so che la risposta ritardata di affaticamento muscolare insorge dopo un paio di giorni , come posso pertanto migliorare questa condizione e quanto potrebbe durare la degenza da questo trauma? Mi consiglia qualcosa in particolare da assumere come alimenti ?
La ringrazio per la disponibilità
sempre gentile.
[#10] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se è un nuovo problema è preferibile aprire un nuovo consulto: in questo modo ne trarranno vantaggio gli altri utenti e, per Lei, il consulto verrà visto dagl altri medici.
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille. lo faccio immediatamente.
saluti