Utente 242XXX
Buonasera dottori, ho 35 anni e da quasi 3 anni prendo la pasticca per la pressione alta(1/4 di compressa di Lodoz 5/6,25 la mattina). Ieri mattina ho fatto la visita di controllo dal cardiologo di fiducia. Questo è stato il responso:

Esame obiettivo: Condizioni generali e cliniche buone, 1/6 alla punta MV e FVT normotrasmesso su tutto l'ambito polmonare. P.A.: 120/80

Elettrocardiogramma: Ritmo sinusale alla fc media di 65 bpm, onde T invertite in sede inferiore.

Ecocardiogramma-Color-Doppler: Sezioni destre ai limiti superiore con insufficienza tricuspidale lieve. Atrio sinistro nella norma.
Lieve insufficienza mitralica.
Valvola aortica tricuspide continente.
Ventricolo sinistro nella norma con buona contrattilità globale e segmentaria, no deficit segmentari (EF 65% circa)

Durante l'elettrocardiogramma il cardiologo mi ha detto che c'erano delle anomalie e ci sono stati dei cambiamenti rispetto al precedente, eseguito a dicembre 2013.
Mi ha consigliato di recarmi al pronto soccorso e così ho fatto.
Mi hanno fatto il prelievo del sangue per verificare gli enzimi, elettrocardiogramma ed Rx torace.
Questa volta l'elettrocardiogramma non ha evidenziato nessuna anomalia ed è sovrapponibile a quello eseguito a dicembre 2013. Secondo il cardiologo del pronto soccorso le anomalie sono dovute al mal posizionamento degli elettrodi.
Analisi ed Rx torace negativi.

Non voglio dare la colpa al cardiologo di fiducia, anche se la paura è stata veramente tanta e, sinceramente, spero che sia stato un suo errore, ma vorrei chiedervi... E' possibile che ci sia stato un errore di mal posizionamento degli elettrodi senza che il cardiologo(o il macchinario stesso) se ne potesse accorgere???

Ho chiamato il cardiologo e lui mi ha detto che è impossibile che ci sia stato l'errore di mal posizionamento. In più mi ha detto di prendere 1 compressa di "Cardioaspirin 100mg" dopo pranzo e tra 2 settimane dovrò eseguire il test da sforzo al cicloergometro.

Secondo Voi, mi devo preoccupare??? Dovrei fare qualche esame più specifico e con più urgenza???

Vi ringrazio per l'attenzione.
Buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
E' improbabile che il malposizionamento degli elettrodi possa causare una inversione delle T sulle inferiori.
Ovviamente non posso dire piu' di questo dal momento che non posso visionare i suoi ECG

Mi pare opportuno eseguire un test da sforzo come programmato
Arrivederci
[#2] dopo  


dal 2016
Buona sera Dottor Cecchini. Le volevo chiedere...E' possibile che a distanza di 4 ore l'elettrocardiogramma non abbia riscontrato nessuna anomalia? Cosa significa "onde T invertite in sede inferiore? Si tratta di infarto?
Grazie mille per la risposta celere. Buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le!ho già spiegato che non vedendo gli ECG non è possibile esprimersi.
L inversione dell onda T puomessere segno di ischemia.
Ma come le ho detto non vedendo i tracciati non posso certo esprimermi.
Esegua l ECG sotto sforzo, specie se,avesse familiarita per ictus o infarti o peggio fosse fumatore
Arrivederci
[#4] dopo  


dal 2016
Salve Dottor Cecchini. La ringrazio per le sue cordiali risposte!
Volevo chiederle se era possibile inviarle, tramite e-mail, il tracciato dell'ecocardiogramma e il responso della visita. Già sono una persona molto ansiosa, poi dopo questa cosa non riesco a stare tranquillo, anche perché prima di fare il test da sforzo, dovro aspettare almeno altre 2 settimane!
Grazie mille e buona serata!
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se vuole invii i tracciati
cecchinicuore@gmail.com
[#6] dopo  


dal 2016
Dottore, le ho appena inviato i file.
Grazie infinite per la sua disponibilità!