Utente 283XXX
Sono stato operato di ernia inguinale destra l'otto luglio scorso. Dopo dieci giorni mi hanno tolto i punti. Nonostante questo devo continuare a fare medicazioni perche' ho delle perdite sierose notevoli. Non faccio assolatamente sforzi, non sono diabetico e mi sento dire che prima o poi guariro'. E' una complicanza normale o e' dovuta ad una operazione non propriamente corretta ????? Non ho dolore ne febbre solo il timore di vedere la mia medicazione sporca di sangue e siero. Quanto potra' durare questa situazione e quali azioni posso intraprendere per accelerare la guarigione ??? O devo solo aver pazienza come mi viene continuamente ricordato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
16% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Purtroppo la sierosità della ferita chirurgica è una complicanza della ferita chirurgica prevedibile e fastidiosa dopo intervento di plastica erniaria inguinale . Effettivamente deve avere solo pazienza e sottoporsi a medicazioni ambulatoriali; vedrà che tutto si sistemerà per il meglio. Distinti saluti.
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille
[#3] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2013
Dopo oltre un mese dall'operazione e n. 8 medicazioni sembra finalmente risolto il problema della ferita seriosa, ma permane uno stato doloroso quando eseguo piegamenti o in certe posizioni.
E' una cosa normale o dovrei fare qualche altro controllo.
[#4] dopo  
Dr. Michele Malerba
24% attività
16% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Lo stato doloroso può durare anche vari mesi; purtroppo dopo l'intervento di plastica erniaria inguinale è prevista anche la possibilità di un prolungato stato doloroso specie in certi movimenti e posizioni . E' solo questione di tempo ma normalmente passa. Stia tranquillo è solo questione pazientare un altro po'. Distinti saluti.