Utente 355XXX
Salve, premetto che solo due giorni fa mi sono sottosposto ad intervento di decompressione/neurolisi (non trasposizione) del nervo ulnare al gomito di sinistra, tale sintomo e' sopraggiunto ben cinque mesi addietro ma fu purtroppo non adeguatamente diagnosticato/prognosticato dai medici a cui fui affidato; faccio inoltre presente che, in occasione dello stesso intervento, mi e' stata inoltre praticata la neurolisi del nervo radiale al polso sinistro, apparentemente causata dalla prima compressione sopra citata (ulnare al gomito, tunnel cubitale).
Vorrei gentilmente chiedere se anche voi ritenete opportuno il parere del medico curante (e chirurgo operante) il quale mi ha ribadito che, in quanto non da lui immobilizzato, ma bensi' solamente protetto con fasciatura da gomito a mano con relativo drenaggio, non sia necessaria alcuna fisioterapia (con ausilio specialistico) ma bensi' solamente una pratica di movimenti da parte mia, del tipo estensione, flessione (non del tipo prensile) e rotazione dell' arto sinistro, dalla spalla a mano e dita, alternata a riposo ma comunque senza risparmiarsi nella varieta' e intensita', unico limite il dolore, da non tentare a "svalicare" fino (semai) alla prossima visita con il dottore stesso; tale pratica da iniziarsi gia' dal momento del ritorno della sensibilita' dopo-anestesia, ossia dal mattino di ieri, in quanto l' operazione e'avvenuta nel pomeriggio di mercoledi' e la sensibilita' e' tornata in tarda serata. Mi permetto di avere qualche perplessita' in quanto, "profanamente" scrutando Internet qua e la, ho notato come siano evidenziate sia l' importanza della riabilitazione in termini di fisioterapia, kinesiterapia e/o altra specialita', che la necessita' di riposo assoluto, direi forzato, per i primi sette giorni. Faccio inoltre presente le attuali parestesie del quarto e quinto dito, il parziale piegamento del quarto (sembrerebbe in misura minore dopo l' intervento, per quanto si possa sentire e vedere) e la marcata atrofia dei muscoli interossei, prima commissura ed eminenza ipotenar della mano sinistra. Lunedi, fra tre giorni, mi rechero' dallo stesso dottore per una visita di accertamento.
Sentitamente ringrazio e porgo i miei piu' Distinti Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

per la neurolisi del nervo ulnare non deve fare alcun esercizio particolare, solo evitare di flettere eccessivamente il gomito per una decina di giorni.

Non vedo alcuna correlazione tra le compressioni del nervo ulnare al gomito e del nervo radiale al polso (credo si trattasse di rami sensitivi).

Buon pomeriggio.
[#2] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Egregio Dottore, tante grazie per la cortese e immediata risposta, sono davvero lusingato dalla vostra prontezza e disponibilita'. Una piccola precisazione, quando dice di evitare la flessione eccessiva del gomito per una decina di giorni presumo intenda sia in estensione che in contrazione, dico bene oppure mi sbaglio?
A proposito del nervo radiale, mi devo scusare per l'inesattezza, il nervo in oggetto, su cui e' stato intervenuto, e' il nervo mediano al polso (tunnel carpale), tale sindrome, mi e' stato detto, o meglio mi e' stato lasciato intendere, fu causata dall'aver utilizzato il braccio sinistro (sono comunque destrimano) per i cinque mesi trascorsi, visto che non mi fu detto altrimenti, in una condizione non ottimale dovuta alla compressione ed infiammazione del nervo ulnare a sua volta causata da un urto sopra non menzionato.
Ringraziando, Distinti Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Intendo solo in flessione. Nessun problema per l'estensione.

Anche per il nervo mediano, nessuna relazione con il nervo ulnare.
[#4] dopo  
Utente 355XXX

Iscritto dal 2014
Grazie, Buonasera.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.