Utente 145XXX
LESIONE NEOVASCOLARE MACULAR CON SANGUE E EDEMA INTRARETINICO

Buon giorno,

poco fa ho ricevuto la telefonata dall'ospedale (in altra regione rispetto la nostra) nel quale ci siamo recati e che hanno effettuato gli accertamenti OCT e FAG, e visita , per fissare appuntamento per iniezione intraoculare(16 settembre).

Ho chiesto il nome del farmaco ed è AVASTIN, quindi diverso dai due da lei indicatomi.
Ha le stesse caratteristiche?

Mi dicono che il "controllo" sarà per il 28 ottobre, quindi dopo un mese e mezzo...

Sono anche in attesa (per lunedì 25) di una risposta/appuntamento dall' ospedale/ centro di maculopatia della mia città.
So che hanno tempi lunghi.. quasi sicuramente dopo la metà di settembre.
Non so quale farmaco usino.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

L'Avastin è un farmaco ancora "off-label" per la Degenerazione Maculare, ma è dimostrato che ha un'efficacia terapeutica ed una sicurezza simili agli altri farmaci da Lei menzionati.

Per la cura della Degenerazione Maculare è importante non perdere tempo. Si affidi con fiducia, quindi, alle mani dei colleghi che Le hanno proposto l'iniezione di Avastin in tempi (relativamente) brevi.

In bocca al lupo!

Approfondimenti su Medicitalia:
http://www.medicitalia.it/dizionario-medico/avastin
http://www.medicitalia.it/news/3617-degenerazione_maculare_l_avastin_e_efficace_quanto_il_lucentis.html
http://www.medicitalia.it/news/4914-emergenza_avastin_comunicato_della_societa_oculistica_italiana.html
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Buon giorno, ho ancora di bisogno di un vostro consulto circa la situazione di mia sorella (sordomuta, che purtroppo malgrado l’intervento di puker maculare del novembre 2011 e circa 5 iniezioni intraoculari di Eylea ha perso il visus occhio D);
ora è l’occhio sinistro che ha problemi.
Lo scorso agosto – dopo una diminuzione notevole del visus occhio S – fu diagnosticato un accumulo di liquido post retico (corioretinopatia?).
NOn fu fattoalcun intervento o assunzione di farmaci;
il 18 dicembre dopo visita oculistica, dissero che non vi era stato alcun miglioramento spontaneo...
Oggi eseguirà un OCT, ma pare che mia sorella veda sempre meno.
Che cosa aspettarci?
Cosa si potrebbe fare per tentare di mantenere almeno il minimo residuo 4/10.
Sono molto in ansia ,perchè perdere anche questa ultima LUCE ,significherebbe “chiudere con il mondo”
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
buongiorno,
torno a richiedere un vostro consulto per la situazione di mia sorella (sordomuta) con OCCHIO DESTRO con macula già operata nel. dicembre 2011, che dopo un temporaneo miglioramento vi è stata una ricaduta alla situazione iniziale;
successivamente ha fatto ben 7 iniezioni intraoculari e al 25.1.2016 questi i risultati:
VOD 0.1-0,2 csl midriasis
OD pseudofachia IOL in sede
OCT: OD ridotto edema peri NVC

purtroppo, dall' agosto 2015 sono subentrati gravi problemi anche all OCCHIO SINISTRO, che non sono regrediti spontaneamente (come speravamo, e dopo le parole degli oculisti ) in questi mesi.
La situazione attuale (25.1.2016) è questa:
VOS 0,4 csl midriasis
OS SA in quiete
FOD corioretinosi miopica con alone di atrofia peripapillare, NVC perifoveale sul fascio interpapillomaculare pigmentata
FOS drusen maculari in CRSC acuta e distacco foveale.
quale sarà il futuro? sarà tragico? mia sorella essendo sorda "sente" con gli occhi .....
grazie

















.