Utente 356XXX
Salve a tutti. Avrei bisogno gentilmente di un consulto. Poco tempo fa sono andato dall'urologo per dolenzia a testicolo sx. Ho fatto un ecografia e mi ha diagnosticato un varicocele di 2° grado ma di cui non si è preoccupato perché i testicoli erano belli. Questa è la premsesza. Questa sera mi è capitato uno spiacevole episodio che avevo già provato sulla mia pelle, ma mai così forte. Avendo un contatto fisico con una ragazza, ho avuto più volte delle erezioni. Tuttavia non è successo niente e si è più volte riabbassato. Dopo un pò ho provato un forte dolore al basso ventre, irradiato ad entrambi i testicoli, con annesso un bisogno non reale di urinare e defecare. Un lievissimo sollievo l'ho provato solamente sdraiandomi. Al tatto i testicoli sono doloranti e mi pare come se ci fossero dei "condotti" (perdonate l'ignoranza) gonfi e dolenti. Tutto ciò mi era già capitato (anche se non così forte) quando magari mi capitava di iniziare un rapporto sessuale senza avere possibilità di giungere a orgasmo. Avrei bisogno di qualche consiglio per cortesia, visto che questo dolore mi è apparso dopo la visita urologica, dove mi hanno parlato di testicoli a posto. Grazie mille in anticipo. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i testicoli,pur non producendo nemmeno una goccia di liquido seminale,funzione riservata alla prostata ed alle vescicole seminali,in condizioni di erezione, risalgono con lo scroto che li contiene verso il canale inguinale,da cui sono discesi e,in questo movimento,possono andare incontro a delle piccole torsioni del funicolo che,assieme al trauma coitale,possono giustificare la dolenzia riferita.Va da se che un rapporto non concluso con una franca eiaculazione,possa creare,nel tempo, stati congestizi delle vie seminali,per cui é da sconsigliare.Senza allarmismi,esegua uno spermiogramma con coltura e ne valuti i riscontri con lo specialista di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la risposta dottore. Posso chiederle a cosa serve lo spermiogramma con coltura ? Al mio intervento di prima vorrei aggiungere che, visto il dolore molto simile capitato quando non concludevo il rapporto sessuale, mi sono masturbato con la speranza che passasse. Nell'atto dell'eiaculazione, decisamente abbondante rispetto al solito, il dolore si è intenficato non poco. Successivamente però sono riuscito ad addormentarmi e stamane ho lievissimi fastidi a ricordo di cosa è successo. Può essere utile a voi medici ? Di nuovo grazie in anticipo. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...qualsiesi maschio a 21 anni dovrebbe eseguire uno spermiogramma di routine.Nel suo caso specifico,avendo ipotizzato delle micotorsioni del funicolo che sottende il testicolo,potrei ipotizzare unridotto afflusso ematico e/o uno stato infiammatorio che la coltura identificherebbe.Altro,da questa postazione telematica,non é possibile ipotizzare.Cordialtà
[#4] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Grazie infinite. Eseguirò lo spermiogramma.