Utente 356XXX
Buongiorno,
vorrei avere un parere ortopedico. Soffro di lombosciatalgia da circa 4 mesi, ho preso pastiglie inutilmente e da sola mi sono fatta vedere da una fisiatra che mi ha fatto fare fisioterapia. I dolori sono migliorati, ma finita la fisioterapia sono peggiorati nuovamente. Preciso che ho un dolore nell'area della tibia che va avanti da tempo, e che non mi da pace. Nuovamente farmaci e cortisonici senza risultato, esasperata ho chiesto alla dottoressa di farmi fare visita ortopedica. Peccato che la prima disponibile sia fra 2 mesi, ho dovuto farla privatamente. L'ortopedico, mi ha detto che ho una possibile ernia discale, devo fare risonanza magnetica, poi farmi rivedere da lui. Ha detto che il dolore in basso alla gamba sarebbe dovuto dal nervo infiammato, ma più che nervo mi sembra osso, mi fa male a camminare e a stare in piedi, non ne posso più. La dottoressa sembra avere preso sottogamba la situazione, io ho un male che mi limita a fare le cose, e il dolore è continuativo, e a volte con picchi lati. Preciso che nessun medicinale non mi fa nient. Vorrei andare al ps a far vedere la gamba, ma non voglio portare via tempo a chi ne ha bisogno. La risonanza ce l'ho fra circa 20 gg dopo aver fatto mille telefonate, e molti posti con liste d'attesa lunghissimi, ho trovato un posto dove la fanno presto. Ma la risonanza è sulla rachide lombosacrale, in basso non mi faranno niente. Posso avere un parere? Chiedo alla dottoressa di farmi fare la lastra o sto ingigantendo troppo? Il dolore aumenta ogni giorno.... scrivo a voi, per avere un parere, evitiamo i commenti non appropriati grazie, dai lettori intendo....saluti
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Qualsiasi accertamento serve al medico che l'ha prescritta per confermare o escludere un'ipotesi diagnostica oppure per approfondire una diagnosi già fatta : se l'ortopedico ha ritenuto di prescrivere una RMN lombare vuol dire che ha ritenuto che il dolore alla gamba sia un dolore irradiato a partenza da una radice che originadalla colonna lombare. Noi a distanza, solo in base alla Sua descrizione e senza averLa visitata, non abbiamo gli elementi forniti dalla visita diretta che hanno indotto l'ortopedico a fare determinate scelte. Se Lei non è convinta non troverà in internet la risposta ai Suoi dubbi: la sola cosa che può fare è consultare un ortopedico ancora più esperto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore,
la ringrazio della sua risposta, del suo parere. Aspetterò Risonanza e spero che mi passi il dolore è veramente insopportabile, anche con antidolorifici. Mi limita in tutto, e non posso proprio permettermelo! Tramite un'amica ieri sono riuscita a farmi vedere da un ortopedico, di rotto non ho niente, ma c'è una forte infiammazione alla parte muscolo tendinea. Mi ha dato antidolorifici e devo stare a riposo senza caricare troppo la gamba. Non volevo una risposta, ma un parere, cordiali saluti