Utente 357XXX
Salve circa 3 anni fa mi è stata diagnosticata una cardiomiopatia dilatativa Fe, 30% con valvole indenni sto facendo la terapia farmacologica l' Fe si è stabilizzato sul 50/55 volevo chiedere se io sospendo la terapia la percentuale dell' Fe rimane stabile o il cuore ritorna ad ingrossare? Poi sono due anni che non mi controllo più ed ho incominciato di nuovo ad andare in bagno a urinarie almeno ogni 15 minuti. La mia domanda viene spontanea in quanto io sono invalido al 100% dovendo effettuare la visita presso INPS con il nuovo referto potrebbero abbassarsi il grado di invalidità civile il mio cardiologo dice di no quindi volevo un altro parere grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se da 30% di EF lei fosse arrivato ad avere 50-55% di EF e cioe normale io fossi in lei sarei felicissimo.
Non ho idea se possano toglierle l invalidità che ha ma se non fosse più invalido, ben venga.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della sua risposta Dottore ma non era questo il mio quesito, io volevo sapere se un Fe 30%"compensato con i farmaci a Fe 45/50% interrompendo la terapia ritorna a scompenso ancora a 30% perché da quanto ho deciso di interrompere i farmaci ho ricominciato ad andare ad urinarie in media ogni 15 Min come prima quando ero scompensato Dell Invalidità era solo una curiosità ma il quesito che mi preoccupava era questo sapere se interrompendo la compensazione con i farmaci il mio cuore possa essersi scompensato ancora grazie gentilissimo
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sospendere i farmaci è una follia prche probabilmente tornerebbe alla situazione iniziale
Arrivedeci