Utente 980XXX
Salve,
sono in cura da anni per pressione alta, soprattutto la minima che se non prendo la pastiglia si aggira sui 95, mentre la massima è intorno ai 140. Dopo anni di zestril il cardiologo mi ha prescritto tareg da 160 a dicembre dell'anno scorso. La pressione si era di nuovo normalizzata ma è comparsa bradicardia( battiti intorno ai 50/52 mentre prima erano 60/62). Verso la fine dell'estate la pressione nonostante il tareg si è di nuovo alzata e il cardiologo mi ha dato il cotareg 80 12,5 che mi ha abbassato(anche troppo)la pressione e mi ha riportato le pulsazioni ai livelli normali 60/62, ma mi ha dato un effetto collaterale non da poco: non avevo più l'erezione. tornato dal cardiologo mi ha detto di riprovare con il tareg, cosi ho fatto e per adesso la pressione è tornata a posto ma le pulsazioni sono tornate a 50/52. Possibile che il tareg mi abbassi le pulsazioni e il cotareg no? E secondo voi mi devo preoccupare ad avere 50/52 pulsazioni? Il medico di base mi ha anche detto che potrei provare il reaptan, che dite?
Per chiarezza vi informo che ho fatto vari elettrocardiogramma tutti a posto, ho fatto quello sotto sforzo, tutto ok, e il cardiologo mi ha anche fatto ecocardiogramma anche quello a posto. Fatti esami del sangue ordinati dal cardiologo, tutto ok tranne una leggera anemia.
Cosa mi consigliate?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi..credo che ci sia un pò di confusione....
Nè lo zestril, nè il tareg, nè il cotareg agiscono riducendo i battiti. Anche per il probelma dell'erezione è un effetto collaterale che nella mia esperienza non è in relazione diretta con questo tipo di molecole. Per l'efficacia della terapia antipertensiva, invece, a mio giudizio sarebbe meglio che lei eseguisse nella stagione invernale un Holter pressorio delle 24 h. A tal proposito le consiglio la lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 980XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta,
per quanto riguarda i battiti se non è stato il tareg è una coincidenza a dir poco strana: cura con zestril battiti regolari, cura con tareg bradicardia, cura con cotareg battiti regolari, ritorno a tareg di nuovo bradicardia.
Il problema dell'erezione è comparso il giorno dopo l'inizio della cura con cotareg(durata 2 settimane) e scomparso il giorno dopo l'interruzione della cura con cotareg.
Ho fatto anche l'holter pressorio in gennaio di quest'anno: pressione leggermente più alta la mattina appena alzato(per questo prendo la pastiglia prima di andare a dormire) . ma tutto nella norma.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Bene....allora non ha nulla di cui preoccuparsi. Quello che riporta è normale e i farmaci non ne sono responsabili.
Saluti