Utente 359XXX
Salve,
vorrei un piccolo aiuto per quanto riguarda la formazione di una ciste sul lato esterno del ginocchio destro. Ho fatto la risonanza e mi hanno detto che la larghezza e' di circa 2.8 cm. Non ho avuto nessuno strappo o incidente al ginocchio che potesse essere la cause di cio'. Tuttavia dopo 3 mesi e' ancora nello stesso posto e continua ad indurirsi e comincio a sentire dolore quando cammino per un lungo periodo e i nervi della gamba sembrano quasi tirare. Il dottore mi ha detto che non sono sicuri ma non dovrebbe essere attaccata ad una articolazione, Per ora il suo consiglio e' che io mi faccia vedere da un fisioterapista. Secondo lei ci sara' la possiblita' di rimuoverla o e' meglio farla rimanere?
Grazie del tempo...

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
8% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La Sua descrizione non consente di esprimere un parere perché non abbiamo elementi sufficienti. Per esempio non conosciamo la sede della ipotetica cisti: può essere a partenza da un menisco, dall'articolazione tibio-peroneale, da una sinovia, oppure da una guaina tendinea, oppure può non essere una cisti. Inoltre non conosciamo le sue caratteristiche (consistenza, rapporti con i piani superficiali e profondi, mobilità, ecc). Non penso che il referto della RMN dica solo delle dimensioni (anzi solo della larghezza). Non so che dottore Le abbia detto di "farsi vedere da un fisioterapista", ma questo non ha molto senso: il fisioterapista non è un medico (nonostante un generico "dott" davanti al nome) , e quindi non può visitare né fare diagnosi né di conseguenza decidere terapie. Il medico fa la diagnosi e se decide che occorrano terapie fisiche stabilisce quali sono e le prescrive, dopo di che manda il paziente dal fisioterapista per eseguire quelle stesse terapie. Probabilmente il Suo medico Le ha suggerito di rivolgersi a un fisiatra (che come dice la parola è un medico) e non a un fisioterapista. Io invece Le consiglio di consultare un ortopedico, ad esempio presso la UO di Ortopedia dell'ospedale della città che ha indicato nei Suoi dati, che dopo averLa visitata e aver visto le immagini della RMN (e non il solo referto) saprà darLe maggiori informazioni. Ci tenga aggiornati se lo desidera.
Cordiali saluti