Utente 360XXX
Buongiorno,
Poiché ho sempre avuto la sindrome del pene piccolo, circa 2 anni fa, mi sono sottoposto ad un intervento di lipopenostruttura combinata.
L'intervento si é rivelato fallimentare, oltre ad avere avuto per diversi mesi il pene deforme, con il passare tempo, il grasso impiantato é stato quasi completamente riassorbito dall'organismo.
A distanza di due anni ció che rimane sono dei fastidiosi e poco estetici grumi di grasso ( o noduli, non so come chiamarli) sensibili al tatto.
Mi chiedevo dunque se questi noduli potessero essere in qualche modo pericolosi e se ci fosse la possibilità di toglierli.
Grazie e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la sindrome del pene piccolo non si vince così ma con un buon psicologo, anche se il percorso è tutt' altro che facile. Detto questo quei noduli possoono essere rimossi chirurgicamente, ma è un intervento che può essere alquanto "rognoso", ma vale la pena tentare che possono dare guai maggiori: infiammazioni e alterazioni tissutali
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie Mille dells risposta, Dottore.