Utente 251XXX
Salve sono una ragazza di 24 anni...vorrei chiedervi un parere.Ormai soffro di extrasistole da 3 anni ...ho fatto tre ect ed ecografie dove non è risultato niente, poi ho messo l holter e sono risultate alcune extrasistole... la conclusione è stata : extrasistole ventricolari monomorfe con brevi fasi di bigeminismo...Devo dire che ci sono periodi in cui me ho di più e periodi km cui ne ho poche.. soffro di ansia e hp anche l ernia iatale...Ora corro da 2 mesi e ieri ho avuto un tuffo al cuore a fine corsa perché ho corso un po di più rispetto alle altre volte...questo vuol dire che non posso più correre? E vorrei solo sapere se quando avviene l extrasistole il cuore si potrebbe fermare o è solo una pausa momentanea..Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Ibuongiorno,
Il tuffo al cuore che ha sentiro potrebbe essere collegato alla pausa post extrasistole.
Questa pausa è normalmente piu lunga della pausa che separa due battiti normali, ma è seguita nelle extrasistoli isolate da un battito normale.
Sarebbe utile valutare il numero di extrasistoli durante lo sforzo magari eseguendo un test da sforzo.

Cordiali saluti,
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2012
Dottore grazie mille per la risposta. Vedrò di fare questo test allora.Ma secondo lei dopo 40 minuti di corsa, un extrasistole può essere normale?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
12% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2014
Le extrasistoli possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata.

Saluti
Alessandro Durante