Utente 361XXX
Buon giorno, una settimana fa ho avuto un incidente mentre lavoravo a casa, colpendo con un martello un punteruolo è partita una scheggia, che si è andata a conficcare nella parte molle tra pollice e indice, immediatamente ho sentito una perdita di sensibilità tra l'indice e il medio, non vi è stata una grossa perdita di sangue. Notte tempo è comparso un gonfiore che dopo 2 giorni è quasi del tutto sparito, le dita interessate hanno la completa mobilità e la stretta è ancora vigorosa. Ora che sono passati alcuni giorni però il dolore persiste e la ferita (molto piccola) fatica a rimarginarsi, non vi sono infezzioni in corso, ma se sbadatamente tocco il punto dove è entrata la scheggia ho un dolore lancinante che si propaga nella zona desensibilizzatà.
PS: un piccolo frammento di metallo l'ho estratto ma non sono certo che non ve ne sia un altro.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

conviene fare una valutazione specialistica, per decidere se effettuare una esplorazione chirurgica.

Potrebbe, infatti, esserci una lesione del nervo digitale.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per la risposta, sono coscente che un consulto online non può e non deve sostituire una visita reale, ma ci tenevo sentire altre campane (come si suol dire) infatti il medico che mi ha visitato ha diagnosticato una piccola lesione interna non tendineo, quello che mi preoccupa e sapere se nel caso vi sia un altro corpo metallico nella mano, che si è conficcato in profondità,in questo caso è necessario estrarlo con un intervento chirurgico o è meglio lasciarlo, e qualora lo lasciassi dove si trova cosa comporterebbe e quali conseguenze porterebbe a lungo termine.
La ringrazio nuovamente per la sua diagnosi e le auguro un buon lavoro.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per vedere se c'è un corpo estraneo metallico, una semplice radiografia chiarirebbe i dubbi.

Ma il punto non è questo: anche se non c'è rimasto alcun corpo estraneo, va valutata una eventuale lesione (anatomica o funzionale) del nervo digitale (non del tendine).

Se ha forte dolore alla pressione locale con alterazione a valle della sensibilità cutanea, tale ipotesi è possibile.
[#4] dopo  
Utente 361XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per la risposta esaudiente.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.