Utente 362XXX
Gentile medici
Sono un ragazzo di 23 anni con problemi a entrambe le mani nell'articolazione trapezio-metacarpale, ho avuto problemi suonando la batteria e sono stato operato di artroscopia con diagnosticata "Sinovite Reattiva",sono passati ormai 2 anni e attualmente sono peggiorato,hoo fatto una risonanza e il referto è il seguente "Tuttora evidenti discreti fenomeni fibrotico-cicatriziali ed artrosinovitici a livello del I e II settore dei tendini estensori in esito di pregresso intervento. Filiera ossea centrale in asse. Varianza ulnare lievemente negativa. Normalità della fibrocartilagine triangolare e dei legamenti intrinseci. Non evidenti grossolane alterazioni osteocondrali"
Cosa posso fare? Tempo fa ho fatto agopuntura e sono lievemente migliorato, la terapia con OZONO come la vedete? Devo fare assolutamente qualcosa...avete consigli?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

in ogni caso, darei la precedenza alle terapie locali, molto più efficaci, meno aggressive e con minori effetti collaterali.

Non ho mai effettuato l'ozonoterapia per casi di questo tipo.

Può certamente fare terapie omeopatiche locali, tecar, onde d'urto, laser, ecc.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore ella risposta....la OZONOTERAPIA è un trattamento locale e forse se non sbagli anche intrarticolare.
Il laser e la tecar già le ho fatte e purtroppo devo ammettere che non servono a nulla, soldi buttati.
Non capisco se il dolore che sento è dovuto all'artrosinovite, come si può rimuovere? Aprendo la mano un'altra volta? Cortisone intrarticolare può servire?