cisti  
 
Utente 778XXX
Buon Agosto a tutti, mio marito alcuni anni fà è stato operato per l'asportazione di una cisti pilonidale, operazione riuscita, degenza molto lunga avendo optato per la chiusura a seconda intenzione. Da quando mi ha raccontato lui ci sono voluti circa sei mesi di medicazioni molto dolorose e kilometri di garze ( al tempo nn ci conoscevamo ancora). Oggi si stà riproponendo il problema, vicino alla parte operata sta iniziando di nuovo un fastidio continuo, oltre alla fuoriuscita di pus. Di mio lo porterei subito al pronto soccorso, ma lui non e della stessa idea, preferisce contattare il chirurgo che lo aveva operato, ma... essendo Agosto forse potrebbe non esserci. La mia domanda e la seguiente, cosa posso somministrare,antinfiammatori o antibiotici in attesa di un consulto? La zona che spurga è sufficente trattarla con acqua ossigenata o meglio un disinfettante piu specifico? Spero possiate aiutarmi per ora ringrazio ed auguro a tutti un buon fine agosto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la fuoriuscita di pus indurrebbe la somministrazione di terapia antibiotica oltre che disinfezione-pulizia locale, ma, non avendo la possibilità di valutazione diretta (consulto telematico), ritengo sia più corretto consigliarle, in attesa di contattare il chirurgo operatore al fine di attuare trattamento definitivo, iniziale visita dal Vostro medico di fiducia.

Dott.ssa M.M.Morelli