Utente 362XXX
Buongiorno. Giovedì mattina prossimo mia nonna di 80 anni verrà sottoposta ad operazione di sostituzione di valvola aortica. L operazione si svolgere al policlinico di Monza. Mia nonna è diabetica e leggermente sovrappeso. Per questo i medici hanno optato per un operazione mini invasiva. Chiedo gentilmente se qualcuno mi sa esporre i rischi dell intervento, se esiste un rischio di morte durante e appena dopo l intervento. Il medico che la opererà è il dottor Martinelli del policlinico di Monza. Ringrazio. Silvia

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Tutti gli interventi cardiochirurgici (indipendentementente dall'operatore e dall'approccio invasivo o mininvasivo) comportano in modo assolutamente inevitabile, un certo rischio operatorio in termini di mortatità.

Nel caso specifico non è possibile stimarlo in modo preciso, ma considerando l'età e la tipologia di intervento, escludendo particolari comorbidità o insufficienza cardiaca associata è stimabile tra il 2 ed il 5 %.

In bocca al lupo !

GI