Utente 356XXX
Gentili dottori,

vorrei cortesemente sapere se una prolungata astinenza da rapporti sessuali alla mia età (26 anni) può essere deleteria per gli organi dell'apparato sessuale e se eventualmente esiste una frequenza, nell'attività sessuale, ritenuta ottimale per la prevenzione di disfunzioni della prostata o di altri organi.

Vi ringrazio fin d'ora per il tempo che mi dedicherete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
non esiste una risposta assoluta, ma tendenzialmente un lungo periodo (mesi) senza eiaculazioni potrebbe predisporre a congestione di prostata e vescicole seminali, ed a cisti a carico dell'epididimo. Questo perché i testicoli e le ghiandole dell'apparato riproduttivo maschile hanno comunque una seppur minima produzione basale continua, alla quale, se non si dà esito, può seguire una sovradistensione delle vie seminali.
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille per la celere risposta, dottore.
Un'ulteriore curiosità: quando parla di eiaculazioni, intende indifferentemente quelle da masturbazione e quelle in seguito a rapporto sessuale?
Cordiali saluti,
M.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
si