Utente 123XXX
Gentile staff di MEDICITALIA.
In seguito ad una mia domanda di qualche giorno fa inerente ad una piccola escoriazione sul naso; vorrei sottoporre la vostra attenzione ad un fenomeno il quale non mi sta facendo vivere bene.
Semplicemente e stupidamente lo spillo da me scaldato per "estrarre" una piccola quantita di sebo sotto pelle dopo averla bucata l'ha lievemente colorata di nero.
Ho provato attraverso l'uso di un ago sterile imbevuto di acqua ossigenata a rimuovere questa microscopica patina nera la quale in parte è scomparsa ma per paura di aggravare la situazione ho dovuto fermarmi.
Ora un medico generico del pronto soccorso per velocizzare e migliorare il processo di cicatrizzazione della mia ferita mi ha consigliato la connettivina un paio di volte al giorno dando poca importanza a quel puntino nero in essa presente.
Ho bisogno di un parere medico a riguardo, quanto dannoso può essere un piccolo residuo di ossido di metallo rilasciato da un ago ustionante nella strato della pelle chiamato derma?
Sono un pó preoccupato.. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

solo la visita dermatologica e l'esame obbiettivo le può chiarire la situazione: la programmi con fiducia!

Nel frattempo non applichi terapie fai da te

saluti