Utente 360XXX
Buonasera qualche giorno fa ho eseguito un evocando per controllo che non eseguivo da un annetto. .vorrei avere un chiarimento in merito ad un parametro del referto, grazie in anticipo:ventricolo sinistro di normali dimensioni, spessori e cinetica regionale
normale funzione di pompa fe 63%.valvola aortica tricuspide con normali movimenti di escursione .lieve inginocchiamento del LAM , atri e ventricolo destro Nella norma. VI normocollassante con gli atti respiratori. minimo scollamento pericardico . conclusione:esame compatibile con normale funzione di pompa ventricolare sinistra fe 63% minimo scollamento pericardico
Gentile staff medico quello che desta preoccupazione a me e il minimo scollamento pericardico..anche perché il medico mi ha assicurato dicendomi che non era nulla di preoccupante ma mi aveva anche chiesto se avevo dolori toracici e io avevo risposto di no. .se non saltuariamente ma credo si tratti di dolori intercostali. ..il punto è che da quel giorno dall eco mi capita di avvertire quotidianamente una sensazione di pressione al petto in varie occasioni della giornata. .gradirei un secondo parere sul referto. ..voi che ne pensate in merito a ciò? ? Grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
8% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Buonasera,
Sarebbe necessario vedere l'entità dello scollamento per esprimere un parere.
Tenga presentenche lo spazio pericardico è uno spazio compreso tra due foglietti che contiene una minima quantità di liquido fisiologicamente. Da ciò che le ha detto il cardiologo che ha fatto l'esame sembrerebbe trattarsi di una situazione parafisiologica. Le ripeto però che per dare un parere adeguato bisognerebbe vedere le immagini e poterle porre delle domande.

Cordiali saluti
Alessandro Durante
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore. ..il punto è che tale oppressione scompare sottosforzo e un buon segno? Posso inviare le foto del referto da qualche parte?
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Durante
28% attività
8% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Buonasera,
Per indagare un dolore toracico serve una attenta anamnesi. Le consiglio di rivolgersi al suo medico oppure ad un cardiologo in modo che possano anche visitarla.

Saluti
Alessandro Durante
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Capisco dottore il punto è che io fin da piccolo ho sempre eseguito screening cardiologici annualmente. ..ecocardio holter test da sforzo tutti con esito negativo. .solo l ultimo eco mostrava questo minimo scollamento e io essendo molto ansioso da quel giorno inizio ad avvertire una sensazione di pressione ..che però se mi distraggo ed eseguo anche sforzi il tutto passa ho eseguito anche un emocromo compreso pcr un mese fa uscito nella norma. .non so se mi sto preoccupando io eccessivamente.