Utente 368XXX
Salve,

Ho quasi 28 anni e dall' eta' di 21 sono soggetto alla formazione di cisti sottopelle in vari punti del volto, principalmente in prossimita' delle basette (ai lati del viso), ma anche sulla mascella, ossia nei punti dove ho la barba.

Ho consultato vari dermatologi che hanno diagnosticato Acne o Follicolite.

Anni fa' un dermatologo mi ha prescritto ciclo di 6 mesi di Tetralysal 300mg (antibiotico a basso dosaggio) che assumo quotidianamente da 5 anni!!!

Dopo aver concluso il ciclo antibiotico pero' le cisti si sono riformate e quindi ho ripetuto la cura, ma un'altro dermatologo mi ha detto recentemente che non posso continuare a prendere l'antibiotico per tutto questo tempo, ripeto sono 5 anni! Mi ritrovo quindi a prendere il Tetralysal da anni.

Ho provato creme di vario genere senza successo, fra queste Duac Daily (benzoyl peroxide) e BiRetix Gel.

Sono a conoscenza dell' isotretinoina ma vorrei evitare questa medicina che so' essere molto forte e pesante per il fegato. Inoltre il mio problema purche' cronico e persistente nel tempo non e' cosi esteso (non ho la faccia piena di cisti) da giustificare a mio parere l'uso di un farmaco cosi' severo.

Il problema e' che queste cisti si gonfiano molto quando si infettano e mi hanno gia' lasciato alcune cicatrici in passato.

Potreste darmi un vostro parere in merito? Oltre alle cure antibiotiche ed all' isotretinoina (che non vorrei assumere) ci sono altre soluzioni?

Grazie e cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
La terapia dell'acne passa da un algoritmo terapeutico molto chiaro ed internazionalmente condiviso.
Pertanto se un tipologia di acne necessita di una particolare terapia questa dovrebbe essere condotta.
Ovviamente sempre paziente a scegliere che tipo di terapia effettuare e valutare le alternative terapeutiche.
Per ulteriori Informazioni può scegliere nel sito www.acne.roma.it