Utente 366XXX
Sono un ragazzo di 21 anni ed ho eseguito un'ecografia ai testicoli perchè mi sembrava che nel testicolo destro ci fosse qualcosa di duro e il risultato riporta: epididimo dx appare un po ingrandito con due microareole anecogene di tipo cistico di circa 1-2 mm, concomita esile falda di idrocele, no varicocele al doppler e didimi nella norma. Successivamente notavo che durante l erezione in certe posizioni il testicolo sx tendeva a risalire per poi riscendere spontaneamente, ho eseguito visita urologica il cui riferto cita: obiettività di testicoli e annessi nella norma e il medico dice che risale a causa del muscolo cremastere e che non cè rischio di torsione. Riporto anche un episodio di 9 anni fa, quando mi svegliai nel sonno d'estate all'improvviso per il dolore al testicolo, risoltosi poi nel giro di poco tempo e mai più verificatosi. Infine l'ultimo problema è che eiaculo poco, mi masturbo tutti i giorni, anche piu di una volta, se sto in astinenza la quantità aumenta e forse raggiungo la soglia di 1,5 ml ma non vado molto oltre. Ci sono dei legami tra tutto ciò?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

nessun legame diretto, da questa postazione, è possibile confermare tra i due problemi da lei sollevati che comunque ora richiedono una attenta e precisa valutazione diretta con il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  


dal 2015
Dato che è una questione che volevo risolvere più avanti, perché adesso volevo dedicarmi allo studio senza iniziare una serie di visite. Volevo chiederle se generalmente le cause che provocano eiaculazione sempre state scarse, peggiorano col tempo, o se fare gli esami, che farò, tra un po di tempo potrebbe essere dannoso . Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

fossi in lei comunque sentirei il suo medico di fiducia e poi il suo andrologo di riferimento e, se indicato, farei anche un esame del liquido seminale in prima battuta.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  


dal 2015
Seguirò il suo consiglio. Volevo chiederle un ultima cosa, il fatto che il colore sia normale e non trasparente significa che ci sono degli spermatozoi? Leggevo in altri consulti che quando l eiaculazione è scarsa di solito ci sono delle ostruzioni o è un problema ormonale
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il colore di un eiaculato non ci dà l'informazione da lei chiesta quindi, le ripeto, per questo dato bisogna fare un esame del liquido seminale.

Ancora un cordiale saluto.
[#6] dopo  


dal 2015
Dottore eseguirò lo spermiogramma tra 3 settimane. Volevo chiederle perchè l'attesa è lunga e sofferente, quali sono le cause più probabili di eiaculato scarso. Grazie arrivederci
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Problemi anatomici e situazioni infiammatorie a livello delle vie uro-seminali, alcune terapie mediche o strategie chirurgiche.

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  


dal 2015
Considerando che la situazione è sempre stata questa un infiammazione non è poco probabile? Scusi dottore,non voglio assolutamente improvvisarmi medico. È solo un Interrogativio che rivolgo a lei. Arrivederci, gentilissimo
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, per il suo caso particolare la sua può essere considerata una corretta osservazione clinica di diagnosi differenziale ma lei mi aveva chiesto: "quali sono le cause più probabili di eiaculato scarso" e quindi ...; comunque ora le consiglio di sentire o risentire in diretta il suo andrologo di riferimento, senza perdere altro tempo prezioso.

Ancora un cordiale saluto.
[#10] dopo  


dal 2015
Andrò dall andrologo. Ma è una cosa che generalmente peggiora col tempo ? Volevo terminare i corsi universitari fino a primavera
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo, il suo problema non sembra, almeno da questa prospettiva, avere caratteri d'urgenza.

Ancora un cordiale saluto.