Utente 273XXX
Buonasera,
A mio padre, 82 anni cardiopatico, é stato diagnosticato "frequente extrasistole ventricolare con frequente trigeminismo ventricolare e frequente extrasistole sopraventicolare su cardiopatia ischemica" a seguito ECG dinamico secondo Holter. Il medico ha richiesto una visita cardiologica urgente per possibile "installazione" di defibrillatore sottocutaneo. Potete chiarirmi di cosa si tratta e se é un tipo di intervento che é possibile fare ovunque?
Lui si trova in Sicilia , io in Lombardia ed eventualmente gli suggerirei di venire a Milano ma non saprei dove. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
231165

Cancellato nel 2015
Il defibrillatore si impianta in quesi tutti i centri che fanno elettrofisiologia. Per cui non starei a cercare centri particolari. Certo la cosa piu importante per suo papa è capire in base ai dati clinici e strumentali se questa è la scelta terapeutica giusta per le sue condizioni e su questo purtroppo molto frequentemente non c'e' grande chiarezza. Il defibirllatore è si un sistema che protegge in quanto tratta eventuali aritmie ventricolari maligne ma puo' essere anche foriero di tanti problemi . Per cui prima di fare impiantare suo papa le consiglierei di varlo valutare clinicamente da un altro aritmologo al fine di avere una second opinion che chiarisca la necessita' dell'intervento
saluti