Utente 264XXX
Buonasera dottori, scrivo un consulto per mia madre. Lei ha 50 anni, non è ancora in menopausa, due giorni fa andando dal medico curante, ha misurato la pressione e ha riscontrato una pa di 150/90 e fc di 104 bpm. Quindi le ha consigliato di efftuare gli esami per la tiroide che vi scrivo di seguito. In questi giorni ha misurato la pressione ed è oscillata tra 120 e 140 la sistolica e tra 75 e 80 la diastolica, la frwuqnza cardiaca tra 65 e 80 Volevo una interpretazione degli esami e cosa potevano indicare. tra qualche giorno dovrebbe fare una visita cardiologica ed ecg (quelli tra parentesi sono i valori di riferimento del laboatorio di analisi) :

Test Tiroidei
FT3 3,290 pg/mL (1,71 - 3,71)
FT4 1,090 ng/dL (0,7 - 1,48)
TSH 3 Generazione 2,19680 microUI/mL (0,17 - 4)
Anticorpi anti tireoglobulina 4,54 UI/mL # (0,1 - 4,11)
Anticorpi anti tireoperossidasi 0,60 UI/ml (0,1 - 5,61)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La tiroide ha una normale funzionalità e non gioca alcun ruolo nel determinismo dei valori pressori di sua madre. Mi sentirei di consigliarle un Holter pressorio delle 24 h per una diagnosi più precisa di ipertensione o meno. A tal proposito potrebbe esserle di aiuto lalettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialmente