Utente 268XXX
Salve Dottori.
Vi scrivo per alcuni sintomi che avverto da una settimana circa.
Una forte stanchezza a debolezza, soprattutto sulle gambe (cosiddette "gambe molli"). Avverto inoltre dolori al petto, fitte in seguito a respiri profondi (non sempre) o alcuni movimenti. Avverto inoltre anche come un battito mancante, ogni tanto (un paio di volte al giorno).

Sono un ragazzo molto ansioso, in passato ho già avuto dolori al petto e spesso sono corso dal medico o al pronto soccorso. Ho più volte fatto ecg a riposo (ultimo in novembre 2014), ecg sotto sforzo (2013), radiografie al petto e un ecg holter 24 ore (novembre 2014). Non sono mai stati riscontrati problemi al cuore, ma non mi è nemmeno mai stata data una causa certa. C'è chi mi dice ansia, chi dei dolori muscolari o intercostali, ecc.

Da quasi due anni assumo 5mg di bisoprololo ogni mattina per alcune palpitazioni create dall ansia e che mi creavano ancora più ansia. Allo stesso tempo, per problemi sul lavoro, fumo circa un pacchetto al giorno che mi fanno staccare ogni tanto dal lavoro.

Ritornando ai sintomi iniziali: ieri sera ho visto in tele un programma in cui si parlava di pericardite e ramponamento cardiaco. Leggendo su internet i sintomi che avverto negli ultimi giorni sembrano combaciare. È possibile? O sono solo sintomi che possono essere legati a stanchezza, ansia, stress,...?

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No guardi non ha alcun sintomo che possa fare ipotizzare la pericardite
Probabilmente una terapia per l'ansia le farebbe bene
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 268XXX

Iscritto dal 2012
Egregio Dottor Cecchini,
la ringrazio per la sua pronta risposta e per la rassicurazione.
Sto andando da 2 anni da uno psichiatra e di progressi ne ho fatti, anche se ormai l'ansia non è scomparsa totalmente.
Ho ancora una domanda, per evitare altre ansie future: la stanchezza dovuta a una pericardite è molto forte? Nel senso che non ti lascia fare i "compiti" quotidiani? E...il dolore sempre dovuto ad una pericardite è forte e continuo? Perchè come detto io avverto fitte al petto però non è un dolore continuo (ieri sera c'era, ora no).

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io sintomi della pericardite non sono certo quelli che descrive lei.
Se ne faccia una ragione
Arrivederci