Utente 372XXX
Buonasera,

Sono un ragazzo di 35 anni e da 6 mesi in maniera ciclica avverto dolori addominali, esattamente a desta sia al fianco che al basso ventre e alle volte provo fastidio quando mi tocco la zona.........mesi fa sono andato dal mio medico che mi ha dato lo spasmomen, ma non mi da grande sollievo e il fastidio persiste......alle volte il fastidio si trasforma in punture di dolore legate anche ad alcuni movimenti che faccio o alla postura che ho in quel momento......quasi sempre peró i fastidi sono sempre nella parte destra.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la visita per rispondere seriamente al suo quesito è indispensabile, comunque la sua sintomatologia come prima ipotesi non è per un'appendicite acuta, se persiste la sintomatologia si faccia consigliare dal suo curante accertamenti specifici.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per la celere risposta.......secondo lei i miei sintomi a cosa potrebbero essere dovuti? Perché ripeto mesi fa sono stato dal medico e non mi ha detto niente....grazie.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Le ipotesi diagnostiche senza una visita e valutazione di esami specifici non sono serie, è raccomandabile se persiste la sintomatologia programmare gli esami ed eventualmente una visita specialistica gastroenterologica.
[#4] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio ma volevo sapere se socondo lei questi sintomi possono essere ricondotti alla colite come mi ha detto il mio medico.....grazie.
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Potrebbe esserlo.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Dopp mesi di questi problemi ho effettuato diversi esami tra cui eco addome completo con particolare attenzione alle anse intestinali dove non é emerso nulla , gastroscopia dove tranne l'ernia iatale di cui ero già a conosscenza non é emerso altro e l'esame delle feci dove invece la calprotectina é risultata elevata con un valore di 335.
Dopo questo risultato mi é stata prescritta una colonscopia.
Vorrei sapere da voi se un valore cosí alto é necessariamente un indicatore di patologie serie all'intestino.
Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
È un indice, se molto elevato, di malattia infiammatoria cronica, ma la colonscopia e' indispensabile per fare diagnosi.
Saluti
[#8] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta.......secondo la sua esperienza il valore di 335 é preoccupante?
[#9] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
È un valore che impone la colon, ma non è sicuramente positivo per malattia infiammatoria.
Saluti