Utente 655XXX
Salve a tutti e grazie (in anticipo) per la vostra attenzione.
Sono alla ricerca di una possibile causa di una situazione di declino della mia vita infatti sono abbastanza stressato e sento di non stare bene. Cerchero di spiegarmi e mi scuso se sono poco chiaro.....
Ora la mia attenzione si sta focalizzando sulla cura del mio alito cattivo e dei disturbi (che ho tralasciato da anni) all' intestino perchè non mi davano grossi problemi fino a oggi con la comparsa di placche rosse su una lingua bianca.
Facendo ricerche ho associato degli esami fatte poco tempo fa con il mio medico di base per risalire alla mia condizione poco soddisfacente.
Prima di tutto mi terrorrizza l' esame dell' hiv che secondo il medico non è preoccupante, per questo mi rivolgo a voi:
(Immunoblotting)
hiv 1 gag = indeterminato
hiv 1 pol = negativo
hiv 1 env = negativo
hiv 2 env = negativo
conclusione: l'indagine ha evidenziato la presenza di anticorpi anti hiv_2

Ora con questi sintomi non sto più tranquillo. devo risalire al mio problema di fondo e dopo una estesa diagnosi al sangue non è emerso niente di anomolo tranne il colesterolo bassissimo(103); linfociti 50,9% su 20-50 e ph urine 7.0 su 5-6,5

Devo aggiungere che non ho mai avuto rapporti sessuali completi e che il mio pene presenta dei sintomi quali il colore viola alla corona del glande con puntini bianchi.
Ho bisogno di indirizzare le mie forze per curarmi, Ma in quale direzione?
Ho anche problemi ai denti e alla cervicale, ma sembra che quest'ultimo sia in fase di miglioramento.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Non potendo esaminare le lesioni alla lingua, l'unico consiglio e' quello di fare un accertamento colturale per sospetta candidosi. Se il fungo c'e' viene coltivato facilmente.

Per tutto il resto del quadro, riferito in modo non chiarissimo, e per la valutazione della positivita' HIV2, a mio avviso val la pena di farsi seguire da un infettivologo.



[#2] dopo  
Utente 655XXX

Iscritto dal 2008
Mi perdoni se non sono stato chiaro. Provo ad inserire tutti i risultati dei test che ho fatto per un quadro clinico meno vago:
ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
globuli bianchi 6.4 (4.8-10.8)
globuli rossi 4.95 (4.70-6.10)
emoglobina 14.9 (14.0-18.0)
ematocrito 43.5 (42.0-52.0)
mcv (volume globulare medio) 87.8 (80.0-94.0)
mch 30.1 (27.0-34.0)
mchc 34.3 (31.0-36.0)
rdw 13.0 (11.5-14.5)

PIASTRINE
piastrine 319 (130-400)
mpv 7.5 (7.4-10.9)

FORMULA LEUCOCITARIA
neutrofili 41.5 (40.0-75.0)
linfociti 50.9 (20-50) *
monociti 5.4 (2.0-15.0)
eosinofili 1.7 (1.0-6.0)
basofili 0.5 (0.0-2.0)

EMATOLOGIA
VES 2 (2-10)

ORMONI
ft3 2.8 (2.0-4.0)
ft4 1.46 (0.70-1.70)
tsh 1.59 (0.25-5.00)

COAGULAZIONE
P-fibrinogeno 267 (150-400)

PROTEINE
totali 79.3 (60.0- 80.0)

CHIMICA CLINICA
s-glucosio 84 (60-105)
s-creatinina 0.74 (0.50-1.25)
s-colesterolo hdl 40 mg (35-80);
s-colesterolo 103 mg (125-200); *
colesterolo hdl/colesterolo 2.58 (2.00-5.00);
s-trigliceridi 47 (35-200)
s-bilirubina totale 0.77 (0.10-1.00)
s-bilirubina diretta 0.26 (0.01-0.25)
s-bilirubina indiretta 0.51 (0.01-0.80)
s-ferro 105 (65- 170)
s-transferrina 2.22 (2.00-3.30)
s-apartato aminotransferasi 20 (5-41)
s-alanina aminotransferasi 20 (6.55)
s-proteine c reAttiva < 2.5 (2.0 -6.0)

ESAME URINE
nulla da segnalare

ELETTROFORESI
rapporto albumina/globuline 1.62
albumina 61.9
alfa1 3.7 (2.9-4.9)
alfa2 8.0 (7.1-11.8)
beta1 4.9 (4.7-7.2)
beta 2 3.7 (3.2 -6.5)
gamma 17.8 (11.10-18.80)


GRAZIE
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
La ringrazio per la corretta e completa citazione dei dati di laboratorio, tutti peraltro ottimi tranne in effetti la una modestissima "inversione della formula", per la quale conviene solo ripetere l'esame a distanza di tempo.

La dizione "non chiarissima" si riferiva all'uso di locuzioni con risonanza emotiva tipo "declino della mia vita infatti sono abbastanza stressato e sento di non stare bene", "alitosi e disturbi intestinali", "indirizzare le forze per curarmi", ma frasi che non descrivono qual e' esattamente il problema su cui ci si dovrebbe esprimere.

Anche il contesto resta un po' anomalo (se non ha mai avuto rapporti completi come mai ha fatto il test HIV? a quanto tempo fa risale? ecc.)