Utente 328XXX
Buongiorno Dottori, mi sono accorto che dopo una corsetta di 45 minuti risulto essere piuttosto pallido. Ho un leggero soffio al cuore e per un certo periodo - causa stress ed ansia - ho sofferto d''ipertensione con un paio di episodi di cardiopalmo. Andai dal Cardiologo che dopo un''ecografia ed un ecg scrive:
----------------------------------
Anamnesi: Lamenta scarso controllo dei valori pressori. Asintomatico per angor, giunge per nuova valutazione.

E.O: Toni validi, soffio sistolico su punta e meso
Al torace assenza di rumori umidi. Buon compenso emodinamico.

P.A. : 150/100 mmHg

ECG: Ritmo sinusale 85b/m'', alterazioni aspecifiche del recupero.

ECOCARDIOGRAMMA:

Ventricolo sinistro ipertrofico, di normal dimensioni interne, normocontrattile. F.E. : 65% circa. Insufficienza mitralica di grado lieve. Normale rapporto E.A.

AORTA ADDOMINALE: di normali dimensioni interne in tutto il suo decorso.

ECO DOPPLER TSA: Assenza di stenosi a livello degli assi carotido vertebrali esplorati. Normale lo spessore intima media. Pervie le arterie vertebrali con flusso ortodromico normodiretto.

CONCLUSIONI: Ipertensione borderline.

ASSUMA: Congescor 1,25 mg 1 cp alle ore 8.
----------------------------------

Il cardiologo mi ha prescritto il congescor da 1,25 mg, che su consiglio del mio medico e di un altro cardiologo ho interrotto dopo circa un mese a causa di battiti cardiaci troppo bassi e pressione normalizzata.
Da quando ho interrotto il congescor sono passate circa 3 settimane e monitorizzo sempre la pressione che risulta essere in regola. Infatti a riposo si aggira intorno ai 120/80 (a volte anche più bassa sia la minima che la alta) con battiti cardiaci che si attestano tra i 60 e i 70 al minuto. Inoltre a riposo noto spesso di avere delle extrasistoli - a volte fastidiose - che mi è stato riferito non essere un problema.

Di recente ho fatto anche un test da sforzo che mi ha restituito risultati negativi (la pressione sotto sforzo era normale). Soffro di steatosi epatica e da qualche mese seguo un alimentazione a base di latte scremato, cereali, pane intengrale, legumi misti, carne bianca, pesce magro, molta frutta e verdura fresca di stagione che mi ha permesso di perdere circa 4 chili.

Di regola ho una colorazione del viso abbastanza normale. tranne appunto quando sono sotto sforzo prolungato.

Mi consigliate qualche esame o posso stare tranquillo? Potrebbe essere una reazione fisiologica?

Grazie molte a chi risponderà!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
posso solo dirle che, da quanto riporta, i sintomi che lamenta non sono imputabili al cuore.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta :)