Utente 374XXX
Buonasera, vi scrivo per chiedervi un consulto riguardo alcuni sintomi che accusa mia madre.
Ha 58 anni, da 20 anni svolge il lavoro di cameriera ai piani in un grande hotel.
10 anni fa circa ha avuto un grosso infortunio che le ha causato la rottura di 4 costole scomposte multiple. Nel 2012 invece ha subito un altro infortunio alla spalla con risultato distrazione. Entrambi gli incidenti sono avvenuti sul lato destro del corpo.
Fin dal primo infortunio ha iniziato ad accusare febbri muscolari soprattutto dopo grossi sforzi sul lavoro. 3 anni fa è rimasta quasi paralizzata a letto per giorni, non riusciva più a camminare. Recentemente il suo lavoro è aumentato e insieme ad esso sono si sono intensificate anche queste febbri, accompagnate da una perenne stanchezza muscolare che causa intorpimento, formicolio alle gambe, braccia e schiena. In particolare fa molta fatica a piegare le gambe, accusa sempre forte dolore. Questi sintomi sono sparsi in tutto il corpo, soprattutto sul lato destro.
Vi dico anche che ha delle calcificazioni sempre sulla spalla destra e che spesso accusa mal di testa.

Di cosa potrebbe trattarsi?
Vi ringrazio anticipamente per l'aiuto
[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli
24% attività
8% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
senza una vista accurata e una serie di accertamenti mirati è impossibile formulare ipotesi diagnostiche precise.
Dai sintomi riportati sembrerebbe possibile una malattia reumatica, ma questa ipotesi deve essere confermata da esami di laboratorio e non sarebbe comunque connessa con gli infortuni subiti o con l'attività lavorativa svolta.
Consiglio quindi di rivolgersi al proprio medico di fiducia che saprà predisporre tutti gli accertamenti necessari a un preciso inquadramento diagnostico.

Cordialmente,