Utente 375XXX
Salve, ho 34 anni , dopo un anno di vani tentati di concepimento decido di effettuare le prime analisi ( sospetto di essere infertile a causa di un varicocele).
Primo spermiogramma( 1,3ml) ed e' dramma AZOOSPERMIA, secondo spermiogramma dopo 2 settimane ancora azoospermia .
Stato d'animo a pezzi , decido di fare ulteriori accertamenti , ecografia prostatica transrettale ed ecografia testicolare, da qui ottimi risultati , testicoli ed epididmi buoni e nella norma, naturalmente confermato il varicocele che mi ero diagnosticato. Stesso giorno effettuo analisi ormonali , perfetti , fsh 5,2. Dopo qualche settimana altro spermiogramma, 1ml e sempre azoospermia, presenti solo cellule epiteliali di sfaldamento,nessuna traccia germinale dopo centrifugazione.
Visita andrologica , diagnosi dopo palpazione DEFERENTI MOLTO SOTTILI probabilmente non comunicanti con i testicoli.consigliata biopsia testicolare , alte probabilita' di ritrovamenti.
Sono in attesa dei risultati genetici per procedere, perche sospetto portatore di fc.
Ora, documentantomi ho appreso che i deferenti comunque sono piccolissimi ,
e credo di riuscire a palparli anche io, per questo motivo mi disturba un forte sospetto , piu di 10 anni fa ho sofferto molto di EMOSPERMIA, si e' ripetuta molte volte e non guariva con antibiotici , il problema si e' arrestato da solo dopo molto tempo , la diagnosi all'inizio era prostato-visciculite acuta ( eco transrettale) , probabilmente cronicizzata col tempo, successivamente anche se assenza di sangue continuavo a sentire dolori all'altezza della vescica, un urologo mi pratico' un ecografia uretrale ,(con quell'apposito attrezzo che fa paura solo a guardarlo)
diagnosi collo vescicale atrofizzato. per il resto tutto ok.
POSSIBILE CHE QUELL'INFEZIONE MI ABBIA CREATO OSTRUZIONI-CALCIFICAZIONI OSTRUTTIVE ? SE POSSIBILE COME RILEVARE IL PROBLEMA ? INOLTRE E' POSSIBILE UN INTERVENTO DI RICANALIZZAZIONE DEI DEFERENTI EVENTUALMENTE?
L'OSTRUZIONE PERMANENTE PUO' DERIVARE ANCHE DALL'ATTREZZO USATO ALL'EPOCA DALL'UROLOGO CHE RICORDO ENTRAVA ED USCIVA DALLA VESCICA ECC...
GRAZIE IN ANTICIPO PER OGNI VOSTRA RISPOSTA! BUON LAVORO !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

premesso che sarebbe interessante sapere come e con che cosa l'urologo da lei citato fece "un'ecografia uretrale", tuttavia oggi il suo problema è una azoospermia che non le permette di procreare, ma visto il dosaggio dell'FSH e presupponendo un normale volume testicolare e la negatività dei test genetici, la cosa migliore sarebbe eseguire una microtese e nel caso si dovessero repertare spermatozoi, metterli al sicuro in una banca del seme.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la tempestiva risposta, non so il termine tecnico di quell'attrezzo , ricordo che era lungo forse una cinquantina di centimetri , longilineo di metallo credo,e sicuramente non superava il cm di diametro.
Stiamo gia pensando con mia moglie ad un percorso PMA , effettuero' molto probabilmente una tese.
la visita andrologica ha confermato un ottimo stato dei testicoli per volume ed epididmi
ci terrei comunque a capire se il mio problema e' legato ad un ostruzione dei deferenti nella zona prostato vescicale dovuto all'emospermia che si e' protratta per molto tempo , e se in questo caso il problema potrebbe essere risolto con un semplice intervento , quindi avere la fertilita' per un concepimento naturale.
a giorni comunque avro' risultati per la fibrosi cistica che avvaloreranno o escluderanno il mio sospetto.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene oltre agli esami citati ci indichi anche le caratteristiche macroscopiche del suo liquido seminale.

Ancora cordialità
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

se i testicoli sono sostanzialmente di buon volume, se i dosaggi ormonali, FSH non alterati il sospetto di una azoospermia escretoria-ostruttiva è abbastanza verosimile.
Comunque siccome si tratta non di fare una diagnosi precisa (accademica) ma di vedere se ci siano spermatozoi nel tessuto testicolare per poter avere una gravidanza credo che il ricorso ad una TESE in un ambiente ove possano essere presenti la possibilità di valutare direttamente il materiale testicolare prelevato e di poter crioconservare gli eventuali spermatozoi recuperati sia la cosa più utile e corretta da fare
cari saluti