Utente 375XXX
Salve,

sono un ragazzo di 28 anni e premetto che ho tonsille criptiche e che da ragazzino ho sofferto parecchio di placche alla gola; tuttavia, il medico specialista mi ha sempre sconsigliato di rimuovere le tonsille. Esattamente dal 1 Gennaio 2015, dopo diversi anni che non avevo più particolari problemi, ho avuto febbre alta, a 40, con placche alle tonsille, che ho curato con 12 compresse di Clavulin per 6 giorni. Purtroppo, dopo circa un 20 giorni, è tornata la febbre assieme alle placche. Il mio medico di famiglia mi ha prescritto Zitromax e ho preso 3 compresse e altre 3 dopo una settimana, che hanno momentaneamente risolto il problema. Poi ho fatto un tampone tonsillare e i risultati sono stati i seguenti:

Colura: esito positivo, Streptococco viridans

Sensibile a: Cefepime, Cefotaxime, Ceftriaxone, Clindamicina, Cloramfenicolo, Levofloxacina, Ofloxacina.

Resistente a: Eritromicina, Tetraciclina, Azitromicina.

Le placche stavano ricomparendo dopo un paio di settimane dalla cura con Zitromax e il medico mi ha prescritto di prendere 7 compresse di Tavanic che hanno risolto il problema. Oggi, purtroppo, ho di nuovo infezione alla gola con placche e temo di stare nuovamente male. Ho fatto un nuovo tampone e attendo i risultati. Ho preso davvero tanti antibiotici in 2 mesi e mezzo e sono molto preoccupato. Non so come fare per levarmi questo problema, non so se sarà il caso di operarsi o di fare altro. Gentilmente, aspetto qualche vostra considerazione in merito. Vi ringrazio.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
prescindo dalla osservazione che lo Streptococcus viridans è un ospite abituale del cavo orale.
Può alle volte virulentarsi è in condizioni di tonsille ipertrofiche o con cripte molto profonde procurare delle tonsilliti.

L'antibiogramma, che acclude, dimostra una sensibilità, non quantificata, per le cefalosporine iniettabili di III generazione, per due Fluorochinolonici III generazione e per la Clindamicina.

L'ABG segnala inceve RESISTENZA per i macrolidi e in particolare per l'azalide Azitromicina.

L'associazione amoxicillina+ acido Clavulanico che ha preso non è stata testata.

Se dunque il suo germe è RESISTENTE davvero allo Zitromax che senso ha avuto farle assumere per due settimane questo antibiotico che contiene Azitromicina?
Era prevedibile che non avrebbe sortito alcun effetto!

Viceversa la Levofloxacina (il Tavanic) è risultata efficace, e forse avrebbe dovuto assumerla per un periodo più prolungato atto a eradicare il germe.

Prima di rifare un nuovo tampone, le raccomando un periodo di sospensione di almeno una settimana di ogni antibiotico: diversamente il tampone stesso non sarà affidabile, nè utile.

Lei non deve togliere le tonsille, deve curare la sua tonsillite in modo razionale, con antibiotici a cui il germe è sensibile: l'ABG si esegue appositamente.

Ne parli con il suo Curante.
Se vuole, mi dia notizie.

Cordiali saluti.





[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Caldarola,

intanto la ringrazio sinceramente per la sua risposta.

L'assunzione di Zitromax, purtroppo, è avvenuta prima dei risultati del primo tampone faringeo.

Inoltre, proprio questa mattina ho ritirato il nuovo tampone (effettuato dopo più di 10 giorni dall'assunzione dell'ultima compressa di Tavanic) e i risultati sono praticamente identici al precedente, con l'unica eccezione che la resistenza stavolta risulta "intermedia" per l'Azitromicina e l'Eritromicina e nuovamente resistente per la Tetraciclina; tutto il resto è "sensibile".

Inoltre, ai primi di Aprile effettuerò una visita dall'otorino mio di fiducia. Lavoro fuori e approfitterò del rientro a casa per farmi visitare dal mio medico.

Secondo lei, considerando che ancora l'infezione c'è, dovrei riprendere il Tavanic? Magari per un periodo superiore di tempo questa volta? Ho la gola un po' infettata con le caratteristiche macchiette bianche e temo che mi salga di nuovo la temperatura.

Rimango in attesa di un suo parere e la ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,

non lo aveva specificato e dunque si capiva tutt'altro.....
:-)

E' evidente che il ceppo batterico non è da trattare con la classe dei Macrolidi cassici, delle Azalidi e dei Ketolidi.

Si senta con il suo medico: se le da il "placet", la Levofloxacina 500 mg/die potrebbe essere una soluzione a patto che il periodo di trattamento non sia inferiore ai 10 - 12 giorni continuativi.
Del resto il farmaco è ben tollerato e mi pare che anche Lei non abbia avuto problemi.

Chieda anche al suo Medico se ritiene utile la stimolazione immunitaria aspecifica con lisati batterici per via orale, anche in corso di trattamento antibiotico. A volte forniscono un contributo sostanziale nella risouzione di faringotonsilliti che fanno impazzire medici e pazienti.



Se vuole, mi faccia sapere.

Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio Dottore,

farò avere per mail il risultato del tampone tonsillare di questa mattina al mio medico di casa e vediamo cosa mi prescrive. Le farò sapere. Di particolari problemi non ne ho avuti durante il trattamento con gli antibiotici.

L'ultima volta che ho visto il mio medico, quando ha osservato i risultati del primo tampone, prima di prescrivermi il Tavanic, mi ha detto che da Settembre di ogni anno dovrei iniziare una particolare cura, forse si riferiva proprio ai lisati batterici da lei suggeriti.

Grazie nuovamente,
cari saluti.

[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Cari saluti a lei!
[#6] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Caldarola,

il mio medico mi ha proprio detto ciò che lei suggeriva, ovvero di prendere Tavanic per 10 giorni. Secondo lei vanno bene oppure ancora meglio 12 giorni? Sinceramente sono un po' preoccupato a dover prendere di nuovo antibiotici, nell'ultimo periodo, come ha visto, ne ho preso di diversi tipi e più volte.

In questi giorni ho provato a fare dei gargarismi con acqua e sale. Ora, non so se abbiano curato qualcosa, ma le macchie alla gola sono parecchio regredite, quasi scomparse.

Una curiosità, se S. viridans è un normale ospite del cavo orale, non è scontato che spunti all'esame del tampone?

Cosa mi consiglia di fare? Vorrei provare a non prendere antibiotici, anche se mi pizzica ancora un po' la gola, sperando che la cosa si risolva da sola, è possibile?

La ringrazio e rimango in attesa di un suo riscontro.

Cari saluti.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
provi con il rimedio casalingo.
Se funziona tanto di guadagnato.
Se non funziona farà 12 giorni di Tavanic.

In ogni caso, sia che faccia la terapia casalinga, sia che assuma l'antibiotico, è bene poi provvedere ad un tampone faringeo per la ricerca dello Streptococco Beta Emolitico A, che se presente va assolutamente eradicato +un TAS.
Se assume l'antibiotico deve però aspettare 10 giorni dalla fine della terapia con lo stesso.
Con acqua e sale può anche effettuarlo subito.

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Caro Dottore,

oggi mia madre è andata dal mio otorino e ha prenotato una visita per giorno 3 Aprile. Ha anche portato i risultati degli ultimi due tamponi che ho fatto e gli ha detto tutti gli antibiotici che ho preso in questo periodo.
L'otorino ha detto, contrariamente al medico di casa, che l'antibiotico non va assolutamente preso; inoltre, sempre secondo lo specialista, i tamponi faringei spesso non danno risultati appropriati per cui lui è contrario a farli eseguire. Ha detto che ovviamente prima deve vedermi e mi dirà lui le opportune cure da fare, ma in tutti i casi di non prendere assolutamente antibiotici per adesso, che vanno presi solo in casi gravi.
Appena vedrò il mio otorino gli parlerò anche dello Streptococco Beta emolitico A.

Questo è quanto le posso dire dopo aver sentito i pareri del mio medico di casa e dell'otorino. Le farò anche sapere cosa mi dirà dopo avermi visitato. In tutti i casi per me i suoi consigli sono stati preziosi e non esiterò a ricontattarla non appena ci saranno novità (speriamo sempre positive) a riguardo della faccenda. A volte, purtroppo, mi sento confuso e non so cosa fare quando sto male e sento pareri discordanti da parte dei miei medici (mi riferisco al medico di casa e all'otorino).

Per adesso posso solo ringraziarla nuovamente e sinceramente,
per la sua puntualità, precisione e competenza.

Cari saluti.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cari saluti a Lei e scusi se mi sono confuso dandole della Signora nell'ultima risposta!
:-)

Aspetto sue notizie.

Arrivederci.
[#10] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Caldarola,

Ho finalmente fatto la visita otorinica. Per fortuna che non ho preso altre compresse di Tavanic perché l'infezione sembra essersene andata da sola, chissà se forse anche il rimedio casalingo avrà dato il suo contributo in questo.
Comunque, il mio medico mi ha detto che attualmente non ho nessuna infezione in corso, mi ha trovato i linfonodi normali e le tonsille ipertrofiche e mi ha detto di fare analisi Vas e Streptozyme test, diagnosticando tonsillite cronica recidivante.
Sono stato proprio poco fa a fare le analisi e stasera otterrò i risultati. Le farò sapere. Venerdì tornerò dall'otorino che prenderà visione anch'egli dei risultati.

La ringrazio,
una buona giornata.


[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Una buona giornata anche a Lei!
[#12] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Caldarola,

sono contento. I valori sono del TAS uguale a 84,8 e quelli dello Streptozyme test di 20. Praticamente tutto nella norma, giusto? Non occorre che mi operi alle tonsille. In tutti i casi Venerdì le farò sapere cosa dirà l'otorino osservando i risultati.

La ringrazio,
cari saluti.
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
certo che è tutto perfettamente nella norma.
Perchè mai dovrebbe togliere le tonsille, che non sono state messe in gola dalla natura per abbellimento ma perchè svolgono una funzione di immunosorveglianza delle prime vie respiratorie?
Si tolgono solo se vi sono criteri, ben definiti, che vengano soddisfatti tutti.

Senta cosa le dice l'Otorino: se vuole mi faccia sapere.

Carissimi saluti.

[#14] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Caro Dr. Caldarola,

torno proprio adesso dal mio medico otorino. Mi ha detto che le tonsille stanno bene. Mi ha prescritto Broncho Munal, da prendere per 10 giorni consecutivi da domani, poi a Maggio e poi di nuovo a Ottobre, Novembre e Dicembre. Dal prossimo anno e dagli altri a venire, almeno per qualche anno, ripetere l'assunzione per Ott, Nov e Dic.

Praticamente credo che sono i lisati batterici a cui lei si riferiva.

Colgo l'occasione per ringraziarla nuovamente di tutto e auguro a lei e cari una buona e felice Pasqua.

Cari saluti.
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
sono esattamente i lisati batterici di cui parlavamo.
Sono contento che abbia ritrovato la tranquillità.

Ricambio gli auguri di una Serena Pasqua a Lei e ai suoi cari.

Ad maiora semper!
V.C.

[#16] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr. Caldarola,

purtroppo ai primi di Giugno ho avuto una nuova infezione batterica alle tonsille che si è manifestata con la presenza di placche. L'ho curata per 8 giorni con Tavanic e ho risolto. Tuttavia, dopo circa una settimana, mi stavano ricomparendo placche alla gola, motivo per cui ho deciso di fare un tampone tonsillare. Oggi ho ritirato i risultati e mi è venuto fuori un esito positivo:

Streptococco beta emolitico gruppo B
Quantità di colonie: rare


Tra tutti gli antibiotici testati è resistente sono alla tetraciclina mentre per tutti gli altri è sensibile.

Ad oggi, però, le macchie alla gola mi sono per adesso sparite e non avverto particolari problemi, tranne che qualche sporadico pizzico alle tonsille.

Cosa mi consiglia di fare?
La ringrazio per la sua risposta.

Cari saluti.
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
lo Streptococcus Beta Emoliticus di gruppo B, rappresentato principalmente dallo S. Agalactiae, è un commensale della flora batterica oro - faringea, assai ricca.
A differenza del cugino del gruppo A non provoca i danni tipici di quest'ultimo. La sua virulentazione può essere tuttavia causa di faringo - tonsilliti.

Se la sintomatologia clinica è completamente regredita, si consulti con il suo curante sulla necessità di un ciclo di 10 giorni con una Beta lattamina protetta o una cefalosporina entrambe per os, a fini eradicanti e poi ripeta il tampone dopo 10 giorni di wash out.

Eseguirà in quell'occasione anche un TAS e gli "indici di flogosi" e di "attività reumatica", per ulteriore sicurezza.

Cordilaità.
[#18] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Come sempre la ringrazio per la precisione e rapidità delle sue risposte.

Seguirò i suoi consigli e le farò sapere.



Cordiali saluti.
[#19] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dott. Caldarola,

finalmente ho effettuato le analisi da lei suggerite e le ho fatte vedere al medico di base che non ha riscontrato nulla di rilevante.
In tutto questo, non ho preso alcun antibiotico e a Ottobre, per altri 2 mesi, prenderò nei primi 10 giorni di ogni mese il Broncho Munal, come le avevo detto.


Grazie di nuovo,
cari saluti.