Utente 375XXX
Buonasera Dott., la ringrazio per la sua attenzione e disponibilità.
Io e mio marito stiamo cercando un bimbo da diversi anni.
Ad oggi ho iniziato delle stimolazioni ovariche per aumentare le probabilità di riuscita.
In questi giorni dobbiamo concentrare i nostri rapporti essendo in promissità dell'ovulazione.
Ieri sera però, dopo un rapporto, a mio marito è comparsa una "bolla" di sangue colore rosso scuro (tipo ematoma) sul glande.
Non gli da alcun fastidio e alcun dolore.
Mi creda che non abbiamo avuto un rapporto violento. Prima del rapporto non aveva assolutamente nulla.
E' una cosa preoccupante? Possiamo continuare comunque con i rapporti mirati?
Ringraziandola per la sua gentilezza e disponibilità, porgo distinti saluti. Chiara

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
da evitare i rapporti mirati.
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1457-stress-fertilita-ovvero-favola-rapporti-mirati.html
e da controllare de visu quella "bolla". Che non vi siano infiammazioni o alrterazioni deòlla coagulazione del sangue