Utente 810XXX
Egregi dottori,vorrei chiedere un aiuto per il mio problema..Diciamo che da un anno sono convinto di avere un problema di fimosi associata a frenulo breve,e cosi ho deciso di andare dal mio medico di base..
Quest'ultimo mi ha visitato nn toccando la parte e io avevo scoperto il glande solo fino a metà non in erezione e mi ha mandato a fare una visita chirurgica..
Il chirurgo visitandomi è riuscito con mio stupore a scoprire totalmente il mio glande con un bel po di fastidio..
Il chirurgo dice che non ho alcun probelma di fimosi,ma solo frenulo breve e sono molto sorpreso,ifatti il mio gande non si scopre automaticamente in erezione e tantomeno manualmente..mentre in stato normale si puo scoprire tt con un po di fastidio..
ora io mi chiedo..si è sbagliato il chirurgo? oppure sono io a preoccuparmi troppo?

Cordiali saluti
Simone

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

la cute del prepuzio dovrebbe essere tale da consentire un agevole scorrimento sul glande in erezione ( e quindi sostanzialmente più grosso del glande flaccido), quasi sempre la presenza di una fimosi (restringimento del prepuzio) si può notare anche ad una visita con pene flaccido da un medico che magari ascolti le domande del paziente.
Il fatto della possibile brevità del frenulo, puo' essere osservata e notata dall'interessato e valutata dal medico con "attenta" osservazione del frenulo cercando di capire se la lunghezza sia tale da non creare disagio, fastidio o difficoltà allo scorrimento del prepuzio
Se vuole, a 18 anni, potrebbe andare ad una visita specialistica urologica in qualsiasi ambulatorio pubblico o privato
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 810XXX

Iscritto dal 2008
scusi ma non ho capito se quindi è possibille che il chirurgo si sia sbagliato o meno..sia lui che l'inefrmera che m ha visto dicono che il mio problema nn è assolutamente fimosi..eppure io ne ero convinto vista l'incapactà di scoprire il glande in erezione...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovane lettore ,
quadri clinici particolari come il suo non possono mai essere affrontati e tanto meno capiti e discussi tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta . A questo punto riconsulti il suo medico di medicina generale che, riesaminato il suo problema e sentiti i suoi dubbi sul chirurgo da lei incontrato, potrà eventualmente indirizzarla di nuovo verso una più mirata valutazione specialistica andrologica od urologica.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com