Utente 376XXX
Salve sono un ragazzo di 19 anni,scrivo qui non sapendo in che categoria scrivere anche perché mi sembra un argomento generale da poter affrontare con tutti i medici...

Allora inizio col dirvi che ho diversi problemi ma quello serio è l'affaticamento... I miei problemi sono i seguenti:

Problemi al colon : colite con la quale ormai ho fatto l'abitudine e non da grossi problemi...

Problemi allo stomaco : a breve faccio una gastroscopia perché avverto questi dolori alla bocca dello Stomaco e dietro alla schiena come se mi dessero un pugno allo stomaco spesso Uniti e inizianti dopo l'affaticamento... Inoltre avverto bruciori e reflusso e l'altro giorno durante la spirometria il medico mi ha consigliato di fare una gastroscopia per presunta ernia Iatale...

Il problema più grosso e invalidante è questo... L'affaticamento... Ormai sono 4 mesi che non faccio più una vita come prima,ho fatto ecocardiogramma e elettrocardiogramma sotto sforzo, miliardi di analisi del Sangue con tiroide, visite dal gastroenterologo e ecografie a causa di Una splenomegalia che ancora non è passata e psicoterapia con gocce di Lexotan per l'ansia e ultimamente sta inziando anche una forte depressione a causa di questo malessere, non nascondo che sono diventanto anche ipocondriaco... Detto tutto ciò so che Comunque il Problema fisico c'è e non dipende dal mio cervello; non riesco più a camminare, fare 2 scale o parlare se poi parliamo di attività fisica meglio lasciar perdere... Vi faccio un esempio:
Gioco con i compagni a pallavolo come ho sempre fatto e senza fare grossi sforzi tempo 2 minuti e devo uscire dal campo perché ho un malessere fortissimo con grosso Affaticamento e affanno e circa 130 150 battiti al minuto... Come sintomi secondari avverto intorpidimenti agli arti e gambe,dolori diffusi e dolore ai nervi oltre che giramenti di Testa 24 ore su 24 com malditesta e a volte problemi alla vista... Detto tutto ciò la cosa che mi crea più problemi oltre la depressiome che devo subito iniziare a curare ma che è causa di questo malessere è l'affaticamento grave che ormai persiste da mesi...

Potrebbe trattarsi della sindrome dell'affaticamento cronico? Perché non vedo altra soluzione...

Grazie cordiali saluti..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
posso solo risponderle da cardiologo....visto che le indagini specifiche sono risultate negative i suoi disturbi non possono essere imputati al cuore....Su altre potenziali cause ovviamente non posso esprimermi.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
Mi dia una dritta su dove chiedere? Perché non ha più senso vivere mi alzo la notte con un senso di malessere come se dipendesse dalla circolazione o dalla pressione quasi come se avessi la febbre a 40, tutto il giorno ho questo Affaticamento con senso di vomito, sto uno schifo,ho lasciato anche scuola all'ultimo anno e nessuno ne mi crede ne mi prende sul serio... Non vojo più vivere se questo è il prezzo
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
mi spiace sentire che si esprime in questo modo....non metto in dubbio che lei abbia problemi, ma il mio aiuto è decisamente relativo, se non sono imputabili al cuore...
Innanzitutto è opportuno che lei chieda un supporto psicologico a una figura specialistica, perchè a 20 anni non può e non deve "gettare la spugna"....Solo con i giusti consigli potrà ritrovare forza e volontà per cercare di trovare la soluzione ai suoi problemi di salute....
Allontani la sua mente dall'idea che sia il cuore responsabile dei suoi sintomi e abbia fiducia....se il problema è oggettivo si troverà la causa...anche se le ripeto non è cardiologica e personalmente, come le ho già detto, non posso ipotizzare problemi che non appartengano alla mia branca di interesse.
Spero che lei comprenderà e se vuole mi ricontatti quando vuole tenendo ben presente le mie parole.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 376XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio e come da lei consigliato devo iniziare innanzitutto una nuova terapia psicologica... Il cuore comunque di questo forte stress ne risente e anche della mia vita ormai sedentaria, tanto che al solo fatto di spostarmi da letto a divano o da divano al tavolo appena mi alzo ho il cuore in gola e tachicardia ...

Potrebbe consigliarmi eventualmente una categoria dove affrontare questo problema dell Affaticamento? Io lo ho messo in cardiologia non sapendo proprio dove chiedere perchè la patologia sulla quale chiedevo informazioni ovvero la sindrome dell Affaticamento cronico è abbastanza particolare pur non essendo una malattia autoimmune o molto rara non si conosce ancora molto bene, me ne sono accorto anche parlando con i medici...
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non so esserle di aiuto....ma non è detto che lei abbia la sindrome da affaticamento cronico.....