Utente 325XXX
Buongiorno dottore avrei una domanda da farle,sono un ragazzo di 27 anni con capelli ricci che non mi piacciono per cui li phono sempre lisci con phon caldo sul capello e spazzolina tonda ( una - due volte a settimana anche piastra ) Sto attento a non scottarmi la cute, il calore anche se bollente tocca il capello visibile, su tutta la lunghezza(fusto giusto?) ma NON cute ovviamente, altrimenti mi scotterei.

Non ho alopecia ma da quando ho compiuto 22 anni mi sono un po' stempiato, hanno detto i dermatologi stempiatura fisiologica non è grave ma si vede per cui adotto un taglio liscio coprente.

Ora quello che vorrei capire è se il calore bollente del phon vicinissimo al fusto può farli cadere definitivamente un giorno, o se li rovina soltanto( doppie punti- capelli spezzati- capelli sfibrati ).Io ovviamente non voglio certo farli cadere, però se il danno del phon bollente sul capello e della piastra fosse solo un danno" estetico" e non permanente, non mi interesserebbe.
Non riesco bene a capire però se il danno è solo estetico in questi casi, o se invece li può far cadere perchè alcuni dermatologi mi hanno detto che il danno è solo estetico perchè il calore anche se bollente,va sul fusto non sulla radice interna , altri invece molto genericamente mi hanno fatto capire che possono cadere in questo modo, tuttavia non hanno mai precisato se cadere intendessero nel senso di rovinarsi o proprio cadere nel senso di perderli per sempre.
Ho un amico che ha 29 anni e usa moltissimo la piastra da anni e ha moltissimi capelli,piu di me ,questo mi fa ben sperare

Attendo gentilmente una sia risposta, grazie mille.

Edit: mi rendo conto ora di aver sbagliato titolo del thread che è phon e piastra: perdita capelli. Non solo phon quindi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Molto semplicemente : il phon è la piastra non causano calvizie (processo di natura ormonale a carico del follicolo).
L'abuso di piastra però rovina spesso indelebilmente il fusto del capello.

Carissimi saluti!
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Dottore che intende per indelebilmente ? In questa eventualità basterebbe tagliare tutto il fusto rovinato o per indelebile intende qualcosa di piu serio e irreparabile?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il fusto è la parte non vitale del capello: basta tagliarlo ed attendere la ricrescita.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Ok capito.

Quindi per ipotesi se una persona(ipotesi assurda giusto per vedere se ho capito ) prendesse fuoco sui capelli bruciandosi del tutto ma non toccando la cute, il capello ricrescerebbe comunque perchè la radice non è stata toccata?
[#5] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2013
Salve spero di non aver fatto una domanda stupida, è solo per capire. Ho fatto l'esempio del fuoco che brucia il fusto per mostrare l'esempio piu estremo,cioè un fusto totalmente bruciato, senza però arrivare alla radice(quindi con una piccola parte di fusto ancora rimanente intatta). In questo caso il capello ricresce normalmente se ho capito bene perchè non è stata toccata la cute e quindi la radice, dico bene dottore?
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Esatto.