Utente 380XXX
Buonasera.
Sono un ragazzo di 19 anni e da circa quattro giorni ho dei problemi dovuti a una masturbazione che confesso essere stata strana e violenta ( arrivavo a poco prima dell'eiaculazione per poi fermarmi e ricominciare). Dalla sera del giorno dopo ho cominciato ad avvertire un maggiore bisogno di andare in bagno e provavo bruciore nell'urinare. Ho aspettato un paio di giorni e questa sensazione è passata, ma ho iniziato ad avere una sorta di spasmi (simili a quelli che provocano l'eiaculazione) e quando vado in bagno, sia di prima mattina che durante la giornata, trovo del liquido biancastro (poco). Inoltre ho la sensazione che la pelle sotto il glande si sia come gonfiata, perché quando faccio scorrere il prepuzio per lavarmi mi risulta un pochino più difficile del solito. Ormai sono quattro giorni e confesso che oltre a vergognarmi e pò sono anche spaventato. Secondo Voi di cosa potrebbe trattarsi? Intanto domani avevo intenzione di andare dal medico di famiglia.
Grazie per il vostro tempo e buona domenica.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

direi che dalla descrizione che ci fornisce sembrerebbe trattarsi di una irritazione traumatica dovuta dalla masturbazione "violenta", quindi si rilassi e tenga qualche giorno di astinenza, controllando l'aspetto igenico e vedrà che tutto rientrerà nella norma.

Un cordiale saluto