Utente 363XXX
Buongiorno al gentile staff,vorrei avere un opinione su dei sintomi che mi creano fastidi,parlo di extrasistoli,spesso avvertiti da me come due battiti ravvicinati ed una pausa più lunga di circa un secondo,il tutto mi causa fastidi alla gola-.petto e a volte allo stomaco,codesti extrasistoli sono numericamente pochi,parlo di 5-10 extrasistoli al giorno,vi sono alcuni giorni in cui non ne avverto neanche uno,il sabato in particolare ne avverto di più,tornando a casa verso le 4 del mattino mi capita che nel distendermi in posizione supina ne avverto abbastanza e alcuni anche ravvicinati,quindi posso affermare che i trigger scatenanti degli extrasistoli sono:lo scompiglio sonno-veglia )andare a dormire tardi o anche lo stare sveglio per diverse ore,lo stare in posizione supina,avere lo stomaco pieno,particolari situazioni emotive,ho eseguito anche vari esami cardiologici tra cui un ECG basale,un test da sforzo cicolergometrico(accennato nell altro consulto) la quale e risultato negativo per aritmie sottosforzo e in fase recupero,infatti sotto sforzo non ho mai accusato extrasistoli,raramente ne ho avvertito qualcuno su una frequenza di 110-120bm ma su frequenze più alte es 140bm mai avvertiti,ho anche eseguito un ecocardio un mesetto fa ,allego il referto:ventricolo sinistro di normali dimensioni, spessori e cinetica regionale . normale funzionamento pompa (Fe 63%) valvola aortica Tricuspide con normali movimenti di escursione. Lieve inginocchiamento del lam .Atri e ventricolo dx nella norma. Vci normo collassante con gli atti respiratori , minimo scollamento pericardico.Ho eseguito anche un emocromo ed esami tiroidei il tutto risultante nella norma...secondo voi e normale avvertire extrasistoli che giungono specie nella deprivazione del sonno o in situazioni di stress emotivo?..l'avvertire un extrasistole e segno di malignita o benignità?cose ne pensate?grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Cecchi
20% attività
4% attualità
0% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
La descrizione che Lei fa dei suoi disturbi sembra proprio quella delle extrasistoli. Senza documentarle in un ECG non è peraltro possibile sapere se sono ventricolari o sopraventricolari; con un'unica morfologia o morfologie diverse; se sempre isolate o meno; quanto ravvicinate al battito che le precede, ecc.
Come vede le variabili da considerare sono tante: necessita a mio parere di un esame ECG Dinamico Holter.
L'ecocardiografia di cui Lei allega il referto parla di un verosimile Prolasso della Mitrale che, anche qualora lieve, può essere una condizione predisponente alle aritmie.
Di solito una aritmia esclusivamente extrasistolica, non esacerbata dallo sforzo, non è preoccupante, ma per essere più precisi Le suggerisco di completare gli accertamenti effettuati come sopra descritto.
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi,non ho citato prima che ho gia eseguito due holter 24hECG uno due anni fa e un altro appena 6 mesi fa,entrambi eseguiti per il solito motivo di sporiadici extrasistoli e battito un po piu accelerato, l'ultimo riportava :frequenza media 87bm,frequenza minima 52bm alle ore 2:30 ,frequenza max 132bm alle ore 18:00,assenza di BESV,7 BEV isolati,assenza di pause superiori a 2,0sec,0eventi bigemini e 0trigemini,in effetti devo dire che in codeste situazioni ero in condizioni normali,quindi non mi trovavo in stress psicofisici eccessivi ..a me infatti aumentano soprattutto durante stress,puo comunque essere sufficiente questo holter nonostante e stato eseguito 6 mesi fa?..il fatto del lieve prolasso mitralico puo innescare aritmie piu gravi?svolgo sport di tipo pesistica e aerobica percio sono un po preoccupato.