polso  
 
Utente 378XXX
Salve ultimamente negli ultimi mesi soffro molte volte al giorno di extrasistoli a volte a salve che mi provocano senso si svenimento e dopo la prima extra che ho avvertito mi é stato misuraato il polso per qulache minuto ed era irregolare per alcuni minuti e poi tachicardico. Inoltre molte volte mi si blocca il respiro anche di notte. Molto spesso ho vertigini e vuoto allo stomaco che dura qualche minuto e due qnni fa sono svenuta senza perdere i sensi con una febbre a 38 che il giorno dopo é sparita. Ho di recente fatto 3 ecg, 2 ecg sotto sforzo e un ecocardiogramma e un holter di cui attendo esito tutti normali. Per lo svenimento e le aritmie é possibile io abbia una sindrome di brugada latente. Ho spesso dolori al petto e sono molto ansiosa...potrei rischiare anche minimamente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo proprio perché pensare alla Brugada dato che tutti i suoi esami sono negativi.
Detto questo il nostro rischio di morte improvvisa non è mai zero, ma è molto bassa
La saluto
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Nemmeno se spesso ho la sensazione di svenire e con la febbre sia io che mia madre e mio fratello (ma loro in eta pediatrica) siamo ancora svenuti senza perdere coscienza con la febbre? e anche se presento svariate extrasistoli e tachicardia non rischio di avere una brugada che non si presenta spontanemente su ecg? la prego me lo chiarisca grazie sono molto in ansia
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non ha alcun nesso con la Brugada.
Si tranquillizzi
arrivederci
[#4] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
grazie ancora le chiedo se potrei abusare ancora della sua pazienza e competenza per togliermi l'ultimo dubbio che mi da molta preoccupazione...è possibile che l'ansia provochi un polso irregolare per circa un minuto...mi spiego meglio dopo la prima extrasistole che ho avvertito mi sono sentita male (non so se per la paura) e una terza persona sentendomi il polso mi disse che era irregolare e poi tachicardico? cosa può essere stato? possibile una tachicardia ventricolare o fibrillazione atriale? grazie ancora aggiungo che in più misurazioni successive anche un misuratore di pressione casalingo mi ha ancora riscontrato aritmia...può gentilmente togliermi questo peso e provare un ipotesi? l'ansia appunto può rendere il polso così a lungo irregolare? grazie infinite davvero
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si, l ansia le può creare tutto questo
E lei deve essere curata, e bene.
La saluto
[#6] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
grazie ancora...un ultima cosa..ho letto di una pubblicazione "l'approccio integrato ai disturbi mentali" di ferdinando pellegrino...nella prima parte si racconta la storia di un paziente sottoposto a cura antidepressiva con diagnosi di attacchi di panico e ansia per 25 anni..finche a 47 anni un arresto cardiaco ha permesso di capire che i suoi sintomi derivavano dalla brugada e ora gli è stato impiantato un defibrillatore...per favore ora sono molto in ansia! mi potrebbe cortesemente dire come fare per togliermi il dubbio di non avere la stessa sindrome? spesso all'improvviso mi sento mancare il respiro e ho battiti irregolari..come dovrei comportarmi...che rischi corro per la brugada alla luce di cio?? potrebbe anche la mia ansia essere stata scambiata per tale? grazie la prego di rispondermi
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
Lei ha una psicosi della sindrome di Brugada.
Perché invece non potrebbe avere un tumore intestinale?,oppure cerebrale?
Oppure una leucemia?
Oppure non pensa che stamani potrebbe essere investita da un auto?
Tutti i suoi esami sono negativi.
lei non ha una sindrome di Brugada
Se continua a pormi le stesse domande mi vedrò costretto a trasferire il suo post nella sezione psichiatria dove potrà parlare conmspecialistimdel,settore.
Per quanto mi riguarda non le risponderò più , non intendendo alimentare la sua psicosi
Arrivederci