Utente 382XXX
salve,
a inizio maggio sono stato operato per una fistola anale transfinterica.
dopo l'intervento il chirurgo mi ha spiegato che mi hanno drenato l'ascesso e posizionato un setone lasso, quindi "non in trazione". lo scopo e' quello di drenare la fistola per un successivo intervento. dopo i primi giorni un po dolorosi, il setone ha continuato a drenare col lievi dolori ma assolutamente sopportabili. a distanza di quasi tre settimane ho iniziato ad avvertire un dolore abbastanza forte nella zona anale e quando sono andato in bagno a fine evacuazione ho notato del sangue sulla carta igienica. ho preso una tachipirina per alleviare il dolore che tuttavia e' rimasto anche nei giorni successivi. ho avuto qualche traccia di sangue e un incremento della quantita' di secrezioni giallastre al livello del setone. da cosa puo' dipendere l'improvviso dolore? e' normale a quasi tre settimane dal posizionamento del setone? la pelle intorno all'ano sembra un po arrossata. posso metterci qualche crema lenitiva tipo la pasta fissan o similari?
vi ringrazio per una risposta
saluti
alberto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Rientra tutto in un decorso regolare. Sarebbe utile tuttavia un controllo da parte del proctologo, dopo tre settimane.Prego