Utente 343XXX
Buonasera,
qualche mese fa mi è stata diagnosticata un'ernia inguinale a destra. Normalmente il dolore arriva alla sera o durante sforzi involontari di un certo tipo. Già qualche tempo fa avevo avuto noia al testicolo sempre a destra. Ora dopo 4 giorni di ferie e continue camminate ho appena incominciato a sentire male (più una nedia che un dolore da piegarsi in due) al testicolo destro soprattutto nella parte alta, cioè nella zona di "connessione" tra il testicolo e la zona più visibile dell'ernia. Il testicolo non è gonfio ed è tranquillamente tastabile, risulta solo un po' sensibile. Mi aveva già detto il dottore che poteva essere una delle conseguenze fino all'intervento. Volevo chiedere conferma di questo (premetto che sono già stato operato di varicocele bilaterale) e potermi mettere "sereno" fino a che tra settembre e ottobre non mi farò fare l'intervento.
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro utente,aldilà della sintomatologia legata alla presenza dell'ernia,ipotizzerei anche gli esiti del precedente intervento di varicocele bilaterale,le cui cicatrici creano,fatalmente,uno stato di ridotta elasticità dei tessuti viciniori il canale inguinale,da cui discendono i testicoli e le eventuali ernie.Cordialità.