Utente 114XXX
gentilissimi dottori, buongiorno

scrivo perchè da circa tre settimane ho dei problemi:

l'esordio del problema è avvenuto ( appunto ) 3 settimane fa', con un senso di irritabilità, particolare sensibilità alla zona dxa livello dell'inguine, successivamente è apparso un brufolo nella regione adiacente al testicolo, successivamente ho notato i linfonodi all'inguine ( sempre e solo a dx ) ingrossarsi e essere particolarmente fastidiosi al tatto. Dopo un paio di giorni ho avuto anche senso di costrizione al testicolo destro e ho notato le ghiandole del collo ingrossate, particolarmente quelle a destra..
Mi sono rivolto al medico di famiglia, che ha sentito un notevole gonfiore al collo e all'esame clinico s'è accorto che avevo un testicolo ( il dx ) ingrossato.
mi ha ordintato le analisi delle urine, risultate negative..successivamente al persistere del problema ho fatto un ciclo di levoxacin, una pastiglia al dì , x 10 gg..
ora è una settimana che ho finito la terapia..il testicolo si è effettivamente sgonfiato..anke se rimane un po' di quel senso di pesantezza al testicolo medesimo..Ma soprattutto il collo è sempre gonfio.
Fosse stata orchite, la cura mi avrebbe dovuto rimettere in sesto immagino ?
Sempre consapevole che la telemedicina non ha molto senso, ma solo per poter avere una migliore idea del mio problema, dati i sintomi e l'evoluzinoe, di cosa potrebbe trattarsi? quali indagini di laboratorio potrei meglio eseguire per avere un'idea?
E soprattutto a quale specialista è meglio che mi rivolga, visto k il problema non è solo a livello topico, ma ho costante senso di spossatezza..e non credo che questi linfonodi gonfi da tante settimane siano segno positivo?

un unltima curiosità: l'hiv potrebbe centrare con questi problemi? è bene eseguire anche un test per tale virus? ( eseguito due mesi fa, negativo )

ringrazio come sempre per la vostra disponibilità e gentilezza!
cordiali saluti,
e buon weekend a tutti!
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Lasci stare l'HIV; piuttosto sarebbe opportuna una visita andrologica per questo gonfiore del testicolo
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
dia retta alle corrette indicazioni cliniche del collega Baraldi e ,senza perdere altro tempo , consulti un esperto andrologo.
Solo in questo modo potremmo capire la sua situazione clinica e dare le giuste indicazioni prima a livello diagnostico e poi terapeutico.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com