Utente 735XXX
aiuto!!!!
da una settimana circa soffro di questo problema: non riesco a mantenere l'erezione. ho voglia e sono sempre e comunque attratto dalla mai ragazza una cosa che noto è che da un pò di tempo viene a mancare anche l'abituale erezione mattutina... ho recentemente fatto "abuso" di tachipirina di augumentin e di aulin... possono esserne la causa... vi prego di darmi una celere risposta... spero di essere stato chiaro nella descrizione, aggiungo che sempre da poco ho dei piccoli doloretti al testicolo dx ma non sono sicuro che parta da esso o da gambe e schiena causa lavoro che mi obbliga a spostare continuamente pesi. grazie a tutti coloro che parteciperanno al mio dolore, unviandomi una risposta... mi sta crollando un mito e dopo i ceri accesi ai santi, essendo in ferie il mio dottore, ho deciso di rivolgermi a voi. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
da come presenta il suo problema sembra esserci una forte componente emotiva e psicologica. I farmaci da lei citati non sono segnalati come particolarmente "pericolosi" per una normale erezione. Vista comunque la sua giovane età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 735XXX

Iscritto dal 2008
grazie per aver risposto... e come se avessi poca sensibilita nella parte superiore... il brutto è che tutto ciò sta condizionando la vita di coppia... comunque si avevo pensato di andare a fare una visita andrologica e di farmi prescrivere delle analisi sul testosterone per vederci più chiaro... mi sa che è bene che io non aspetti il rientro del mio medico, ma adatti in forma ivata ad un andrologo senza richiesta. poi valuterò con il mio medico in base al risultato delle analisi. grazie ancora per aver risposto e le CHIEDO ancora se questo non le reca disturbo, di indicarmi per ora quale strana perlono psicologica debba attuare affinchè io possa placare questo senso di difficoltà trattandos secondo lei di un problema psicologico-emotivo, ho acquistato nel fttempo on-line maca plus e firna prodotti erboristici... possono aiutarmi secondo un suo parere? grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non si pasticci con terapie che potrebbero risultare inutili e consulti appena possibile , senza altre incertezze, un esperto andrologo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com