Utente 385XXX
Stimati medici vorrei un parere tecnico e di esperienza tiguardo un intervento di protesi pericavernose di un andrologo di cui per adesso non faccio il nome poiche' credo sia superfluo, mettero solo le iniziali. A.C.
In breve vi dico che ho fin da piccolo sofferto di dismorfia peniera con misure in lunghezza scarse ma accettabili di circa 15 cm in erezione e 10 cm in circonferenza sempre in erezione.

Ho per troppi anni indugiato con suddetto intervento poiche' non mi fido per natura di nessuno.

Questo e il messaggio da lui inviatomi gg fa

"Io non uso più il grasso da molti anni a causa dei risultati assolutamente insoddisfacenti e molto precari. Uso l'innesto pericavernoso di tessuto biologico (pericardio bovino o derma suino), con buoni risultati, associandolo alla lipectomia pubica ed alla lisi del legamento sospensore del pene."

Adesso siccome so che anche un antro andrologo di roma pratica suddetto intervento e credo penzo sia lo stesso potreste rassicurarmi su questo intervento?

Effettivametne in grasso e molle non avrebbe senzo ed io ala fine dei conti sono per quanto mi riguarda arrivato al limite della sopportazione, 38 anni, senza una vita sessuale, senza una donna e con il rimpianto di non aver vissuto la mia mia per nulla.

Per questo motivo voglio rischiare tra virgolette poiche questo andrologo mi ha rassicurato che e un intervento privo del minimo rischio.

Grazie perfavore contattaemi e scusate il disagio e disturbo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
chiede una nostra opinione e le rispondo. Rispetto profondamente il suo disagio per la sua situazione, ma ho seri dubbi che l'intervento propostole possa portarla a superare il suo malessere. Sono personalmente molto perplesso dell'indicazione ad un intervento di falloplastica nel suo caso: le sue dimensioni sono al di sopra della media, e lei è una persona non sovrappeso, per cui mi pare discutibile anche l'ipotesi di lipectomia pubica propostale.
Penso che andrebbe considerato nel suo caso un percorso psico/sessuologico; so che quanto le scrivo è molto difficile che venga considerato in chi come lei vive da anni una determinata situazione, ma ho ugualmente il dovere morale/professionale di dirglielo; non me ne voglia.
[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per avere risposto mi trova in linea.

Allora lei per cominciare dice che io sono sopra la media.
Non ho specificato quando ho detto che quei 15 cm di lungjezza pur essendo scarsi erano forse passabili poiché si dice che e la media che e di 15,6 in lumghezza ma vb diciamo che e normale, ma lei come fa a dire che la mia circonferenza e sopra la media?

Su qualsiasi libro di andrologia forum e atudio condotto di parla di almeno 13 cm come circonferenza NORMALE in erezione.

Sono ben distante di tre cm. E come dire ad un individuo con una circonferenza di 16 cm 3 piu della media che e normale.

Non lo e quello e superdototato, 13 e normale , 10 per me e come avere un micropene.

Caro professore molte statistiche e per lo più su intrrnet e nella quotidianità si parla di lunghezza omettendo la cosa piu importante la circonferenza del oene poiché e quella cjr conta.

La donna della lunghezza in più se non a livello estetivo nn se ne fa nulla o sbaglio?
Mentre la circonferenza e la cosa importante.
ho spesso sentito lamentarsi gente con 13 cm di circonferenza che si e fatta operare.
Lei fa il suo mestiere poiché di sfigati come me ne vedra ogni giorno, ma sappiamo entrambi che mokti hanno questa circonferenza e più in stato di riposo.
Quindi cosa si deve fare dallo psicologo?
Crede che non abbia passato anni in terapia?
Soffro forse di mancanza di affetto del babbo?
Della mamma?
Qualche brutto ricordo che ho nascosto?
Lo capite che se uno ha un problema non risolvibile lo psicanalista non serve a nulla?
Cosa fanno per lavoro questi? Ascoltano e danno farmaci..crede lei che possano darmi un pene che non sembri una biro che mi mette in inbarazzo pure quando mi masturbo?
Lei e uomo come me ed io non ho due anni.
Quindi sto dire che va tutto bene che sono normalr e una presa in giro e una perdita di tempo mi creda
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
devo rivedere una parte della mia risposta, quella relativa alla circonferenza. Me ne scuso, ma il calcolo che mi ero fatto è stato inesatto. Se in effetti la sua reale lunghezza è di 15 cm (ribadisco: superiore alla norma), una circonferenza di 10 potrebbe non essere adeguata. Al di la del suo disagio personale, lei raggiunge una piena rigidità (con eccitazione sessuale/masturbazione/erezioni mattutine)?
[#4] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Ottima e bella domanda.
No soffro pure da sei anni di bruciore alla prostata ed eruzioni dolorose e difficili.

Non ho erezioni mattutine da circa 8 anni 10 non so cmq da molto tempo.

Anche quando ho un erezione prima che raggiungo la rigidità ci vuole tempo..molto tempo e non sta in erezione bene neanche durante la masturbazione.
in pratica rigidità molto alternata.

Ho oggi avuto dati analisi su ricerca micoplasmi clamicola e viadicendo con risulatati negativi.

Come vede sono disperato sia per la dimanzione sia per la prostatite sia per l impotenza
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se non la seguo sul considerare inadeguata una lunghezza di 15 cm, allo stesso tempo la sua difficoltà di rigidità in linea teorica potrebbe dipendere da un pene "troppo stretto" per una data lunghezza. Le lascio un link a un mio articolo a riguardo: http://www.medicitalia.it/minforma/Andrologia/644/Dimensioni-del-pene-se-il-rapporto-tra-lunghezza-e-circonferenza-causa-rigidita-insufficiente sperando di dare un mio contributo alla sua situazione.

Buonanotte.
[#6] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Si dai in caso vi disturbero domani e tatdi e devo alzarmi presto.

Buonanotte e grazie riprendiamo domani
[#7] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Salve sono tornato adesso da lavoro.

Come le dicevo stamani ho fatto ricerca miceti clamicola e vari germi su liquido seminale domani avro responso.

Riguardo l'articolo di cui mi parla non mi e affatto nuovo, poiche' anni addietro avevo delle erezioni stabili, e adesso che ho seri problemi piu che altro bruciore dolore in erezione che per causa di una sorta di protezione che innesca il cervello poiche' provoca dolore e disagio mi porta ad avere scarsa libido ecc...

Quindi ritornando al punto chiave della mia circonferenza veramente esigua e scarna e a questo andrologo di nome Corvace, cosa puo' dirmi?

Potrei risolvere il problema innestando queste protesi?
Sarebbero le stesse che usa Jamal salhi?
Questo materiale e soggetto nel tempo ad usura e accorciamento dello stesso?

Gze attendo vostre risposte
[#8] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
C'è qualcuno?
[#9] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
aggiungo qualche riflessione a quelle già esaustive del de. Pescatori e qualche lettura, oltre ad un canale salute tutto sulle dimensioni.

http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/2162-genitali-ideali-misure-pene-falloplastica-vaginoplastica.html

http://www.medicitalia.it/salute/pene-piccolo-dimensione-dei-genitali

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/2304/Misure-dei-genitali-
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1170/Pene-piccolo-paure-d

Credo che lei dovrebbe fare due distingui importati :

1- differenza tra dismorfismo e dismorfofobia
2- differenza tra funzionalità ed aspetto estetico/disagio psicologico.

I primi sono curabili con ausili medici, i secondi assolutamente no.

[#10] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Risponde anche la donna coi moralismi.

E colpa di voi donne se mi ritrovo in questa situazione.
Lei ha mai avuto ragazzi poco dotati?
Immaggino che se sia successo li avra deriso e snobbato e lasciati.

Perché vi ostinate a dire che le dimensioni non sono importanti quando poi andate voi donne a cercare il maschione messo bene o alquanto sulla norma


Non prendiamoci in giro la donna e succube del pene e una cosa normale biologica
Mentre gli uomini parlano di sport lavoro cinema musica e altre cose la donna ha un pensiero fisso...
Uomo uomo uomo e parlate di dimensioni e prestazioni come un ufficio informazioni.

Come mai allora il 99% degli uomini sottodotati come me rimane senza donna oppure per disperazione si trovano donne brutte o inguardabili.

Ho visto uomini brutti e stronzi avere mille donne solo perché messi bene non diciamo cavolate
l'uomo messo male nom lo vuple nessuno neanche le brutte e grasse che lo accettano per disperazione

Comunque la domamda era sul pericardio bovino sui rischi sull estetica o se vi sia altra soluzione chirurgica poiché con 10cm c'è da spararsi in testa.

Mha comunque
[#11] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente

la donna a cui lei si riferisce e che le ha risposto gratuitamente e senza alcun obbligo, è una professionista referenziata e scelta da noi come referente scientifico nella sua area di interesse in questo portale medico.
Lo staff le consiglia di leggere attentamente la guida ai consulti a questo indirizzo (http://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp
Nel caso non dovesse attenersi alle regole basiche comportamentali da noi richieste, il suo account sarà cancellato

Grazie
Cordiali saluti
staff@medicitalia.it
[#12] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Si non era per offendere attenzione

E il mio punto di vista sulle donne