Utente 385XXX
salve,3 giorni fa,mi sono sottoposto ad un intervento di circoncisione parziale e rimozione frenulo,secondo il consiglio del mio urologo-andrologo.
il mio problema non era la fuoriuscita del glande, ma più che altro lo strozzamento,che mi gonfiava un po il glande...
la mia prima domanda e': era proprio necessario questo intervento chirurgico o sarebbe bastato qualche altro metodo casalingo tipo il "phimostop" per la dilatazione dei tessuti del prepuzio?
comunque il mio dubbio e' un altro...
il decorso dell operazione,secondo il mio medico,e' stato regolare,dicendomi che aveva asportato solo mezzo centimetro di pelle fimotica...pero' ora mi ritrovo il pene del tutto scoperto.E' normale?
poi come terapia da seguire mi e' stato prescritto"lavaggi con acqua borica tre volte al giorno e applicazione di Tiagin spray dopo i lavaggi,per 10 giorni.Ghiaccio a cicli per 36 ore".
niente più...sapevo che durante un operazione chirurgica andavano assunti anche antibiotici o altre cose per via orale....secondo voi e' corretta la terapia per avere un risultato ottimale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
-la mia prima domanda e': era proprio necessario questo intervento chirurgico? Non lo possiamo dire non avendola valutata prima
-ora mi ritrovo il pene del tutto scoperto.E' normale? Questo è il normale risultato di una circoncisione classica,
-sapevo che durante un operazione chirurgica andavano assunti anche antibiotici o altre cose per via orale: non è detto; molti chirurghi hanno strategie personalizzate.
Direi di stare tranquillo; a 3 giorni sono mille i dubbi che possono venire; è però opportuno aspettare 3-4 settimane per valutare l'esito dell'intervento.
[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Innanzitutto la ringrazio a priore per la risposta,
Credo che lei abbia ragione,forse sembra un po' presto per tirare le somme....
Comunque per quanto riguarda la domanda "se era necessario...."non credo abbia più importanza ormai...
sinceramente sono un po' preoccupato dell esito della cura...e del fatto che il chirurgo ha detto di aver asportato solo mezzo centimetro dove a me sembra che ne sono molto di più e che il glande mi rimarrà per sempre scoperto... Ora sono al quarto giorno ,sembra procedere tutto nella norma...
Riguardo al mio medico,per ora non vorrei esprimere un giudizio completo,ma penso che sia stato molto superficiale....e sgorbutico nel farmi capire le cose o tranquillizzarmi....infatti nel giorno dell intervento ero molto indeciso se farlo e avevo optato solo per il taglio del frenulo,ma successivamente,sul letto chirurgico ho deciso la circoncisione parziale....
Manco a farlo apposta il chirurgo che mi ha operato è presente in questo sito....