Utente 386XXX
Buongiorno, vi scrivo in merito al risultato di una visita cardiologica a cui mi sono sottoposto stamattina in seguito alla scoperta di soffrire di ipertensione (massima misurata 160). Premetto che sono fumatore (sono da poco passato da 20 sigarette al giorno a massimo 5) e che ho familiarità per disturbi cardiovascolari (mio padre è morto a 80 anni per infarto). Questo è il risultato della visita:
Toni aritmici per frequenti extrasistoli normofrequenti. Soffio sistolico 1/6 alla base. Ritmo sinusale. FC 60. BESV e bbdx incompleto.
Diagnosi: ipertensione e aritmia extrasistolica ventricolare.
Il cardiologo mi ha detto di fare un ecocardiogramma ora e uno a gennaio, portandogli poi gli tutti gli esami in quel momento.
Chiedo a voi se devo preoccuparmi o meno per l'esito della visita ed elettrocardiogramma di oggi e se potete spiegarmi in linea di massima i risultati.
Vista la familiarità e lo stile di vita non proprio salutare che ho condotto fino ad oggi (ma che sto cercando di modificare) ho paura di essere in una situazione non proprio felice.
Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
C'è una discrepanza in termini,. ma forse è un errore di trascirzione....BESV stà per battiti ectopici sopraventricolari, mentre nella Diagnosi lei riporta aritmia extrasistolica ventricolare......A parte questo un eco è sicuramente utile, ma per il discorso dell'ipertension io le consiglierei di afre anch un Holter pressorio delle 24 h (meglio se eseguito durante le temperature climatiche della stagione invernale) e a tal riguardo le consiglio anche la lettura dell'art.http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940-ipertensione-arteriosa-prevenzione-diagnosi.html.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Si mi scusi, in effetti c'è scritto aritmia extrasistolica sopraventricolare.
Volevo capire se tutto ciò è grave o meno. Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No....la valutazione và fatta a mio giudizio soprattutto per quanto riguarda la sospetta patologia ipertensiva.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Il cardiologo mi ha prescritto Bivis 20/5 mg per la pressione. L'appuntamento è comunque per gennaio quando valuterà ecocardiogramma e terapia. Ho un'ultima domanda. Queste anomalie (di cui non sapevo nulla) possono essere genetiche? È il caso che i miei figli facciano dei controlli in merito? Ho letto della cosiddetta morte improvvisa che credo sia quello capitato in fin dei conti a mio padre. Con questo elettrocardiogramma rischio anche io? Grazie
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Scusi, ma la mia opinione l'ho espressa chiaramente...non è l'eco che può dare informazioni a riguardo del controllo dei valori pressori, ma l'holter pressorio delle 24 h. Delle anomalie, se fà riferimentgo alle extrasistoli sopraventricolari, di per sè non rappresentano alcun rischio e di genetico non c'è assolutamente nulla...
[#6] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Io mi riferisco a quanto prescritto dal medico. L'holter come anche lei ha consigliato, lo farò in inverno. Chiedevo solo se con l'esito dell ECG e con le anomalie (aritmia, soffio, besv e bbdx) c'è rischio so morte improvvisa e appunto se ci fossero discorsi genetici.
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le ho già detto di no