Utente 823XXX
Sono silvano ho 65 anni sto prendendo BOTAM 0,4mg per ipertrofia prostatica. Il mio problema sta nel fatto che non riesco ad arrivare ad avere l'orgasmo naturale,alla fine mi devo per forza masturbarmi, e con fatica riesco a finire. Faccio uso saltuariamente di VIAGRA 50mg,(mezza pastiglia)può il viagra essere la causa, o dipende dalla Prostata? ci può essere qualche altro problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Sig. Silvano,é l'ipertrofia della prostata (che produce il 40-50% del liquido seminale),nonché la terapia con tamsulosina,che Le creano,verosimilmente,l'aneiaculazione (in verità lo sperma va in vescica).Credo che l'orgasmo,funzione sincrona all'eiaculazione, avvenga comunque,quindi, non si masturbi inutilmente,se non ne sente il desiderio.Il viagra non agisce in maniera significativa in questa dinamica.Ne parli anche con l'urologo di riferimento.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

alcuni famaci ( Botam) potrebbero indurre una eiaculazione retrograda (con la sensazione di aver raggiunto l'orgasmo senza vedere la emissione di sperma), il Viagra può in alcuni, non infrequenti, casi determinare una difficoltà a raggiungere l'orgasmo tanto da richiedere stimolazioni manuali aggiuntive alla stimolazione vaginale, coitale.
Esistono poi alcuni casi di pazienti che, avendo una problematica circolatoria di tipo veno-occlusivo che riescono a raggiungere l'orgasmo ( e quindi l'eiaculazione) solo dopo stimolazione diretta, manuale dell'asta.
ne parli con il suo specialista che le ha consigliato il Viagra
cari saluti