Utente 351XXX
Salve,

Circa due settimane fa (lunedi 13 luglio esattamente) mi sono operato ad una cisti sacrococcigea. Purtroppo il chirurgo non ha potuto richiudere la ferita e quindi l'ha lasciata aperta (la ferita è molto profonda, terzo grado, e lunga circa 5 cm). La mia domanda riguarda però le medicazioni. Il chirurgo per medicarla usa solamente il betadine per disinfettarla e poi cambia le garze interne e esterne. Parlandone in giro mi hanno detto che in questo modo non va bene perchè dovrebbe usare anche delle pomate per facilitare la ricostruzione del tessuto. Volevo il parere di altri medici per capire se chiedere ulteriori spiegazioni al chirurgo o addirittura cambiarlo.

Grazie in anticipo per la disponibilità

Alberto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le medicazioni così fatte vanno bene, deve solo avere pazienza.
Saluti