Utente 386XXX
Buongiorno, sono nuovo..Ho effettuato il giorno 22 luglio una circoncisione totale per fimosi serrata (glande che non si scopriva nè a pene flaccido e nè a pene eretto). L'intervento è stato una pura passeggiata, una volta entrato in sala mi hanno fatto una flebo al braccio sinistro credo per sedare, mentre al destro c'era collegata la macchina per i battiti del cuore. Nel giro di aualche minuto sono completamente crollato nel sonno e non ho sentito nulla di nulla, mi sono svegliato in una specie di sala d'attesa post intervento su una barella. Vorrei chiedere qualche informazione. Allora nella serata post intervento tutto ok, avevo il bendaggio e non sentivo molto dolore. Ieri mattina mi sono svegliato per urinare e si è staccato il bendaggio lasciandomi attaccate solo le fasce di nastro. In quel caso ho bagnato con l'Amukina Med e si sono staccate da sè lasciando scoperto il pene e il glande.
Nel pomeriggio sono tornato dal mio medico urologo per eseguire la prima medicazione e dopo aver nagnato i punti con la soluzione mi ha posto sopra una garzina senza bendarla..a protezione.
Questa mattina (quindi 2' giorno post intervento) andando in bagno a urinare (lo faccio senza problemi o bruciori vari, tutto molto tranquillo) ho notato sulla garzina posta da lui delle piccole macchioline di sangue, provenienti credo dalla zona del filetto. Ho medicato e rimesso la garzina.

Per il resto delle medicazioni mi sono stati prescritti il Bactroban come crema antibiotica e l'amuchina med come disinfettante, una volta al giorno per la prima settimana. Successivamente dall'8' giorno si unirà anche una schiuma detergente. Queste 2 soluzioni vanno passate entrambe sul pene e sul glande o in quale ordine? Non mi è stato specificato.

Non sto subendo particolari dolori legati ai punti per il momento, il mio più grande fastidio riguarda il glande scoperto che mi provoca delle fitte molto forti a contatto con indumenti o garza stessa. Volevo sapere se c'è qualche pomata o qualche soluzione che potesse lenire questo dolore, dato che lunedì prossimo torno a lavoro e ad oggi potrei solo rimanere seduto avendo difficoltà a camminare in modo giusto. L'altra domanda è sulla cheratizzazione, è consigliato lasciare il glande scoperto? Se sì per quanto tempo? E nel giro di quanti giorni l'ipersensibilità si affievolisce? Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
deve prima pulire la ferita con Amukine e poi apporre la crema antibiotca, l' ipersensibilità o fastidio di cui parla necessità di settimane prima che si attenui.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Tutto nella norma..terzo giorno post intervento..il bendaggio l'ho messo da parte, lascio solo una garza a protezione dopo le medicazioni con amuchina e crema antibiotica..solo alcune macchie di sangue dove era presente il frenulo, credo siano normali. Per il resto visto il gonfiore alla base del pene (diminuito rispetto alle prime ore dall'intervento) questo tende a ritirarsi e facendolo parte del glande (compresa la corona e la zona dei punti) vengono coperti. C'è un modo per riuscire a tenerlo sempre esposto e soprattutto in posizione verticale? mi è difficile proprio per questi motivi..in pratica si ritrae..e inizialmente dopo la medicazione o la disinfettazione post urina dove lo metto in verticale con garza e poi slip..tende a ritirarsi..vorrei risolvere prima di andare incontro a qualche complicazione
[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Con un banale cerrotto messo trasversalmente alla base del pene da una gamba ad un' altra.
Saluti.
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille...per quanto riguardo la sensibilità del glande sembra diminuire lievemente giorno per giorno...ad esempio avevo fastidio nel tenere la garza a protezione nello slip...adesso non più, anche se provando a scoprirlo lasciandolo nello slip senza garza ho sentito come una scossa...pertanto l'ho rimessa finchè non andrà meglio. Rimane ancora un pò di gonfiore alla base del pene, ma non dà alcun fastidio. Ultimi 2 quesiti: dove c'era il frenulo perdo di tanto in tanto un pò di sangue (ma non ho grossi problemi), mentre da un paio di giorni noto che tirando via la garza ci sono tipo delle crosticine nere e la zona è molto arrossata. È normale o devo fare qualcos altro?

La seconda cosa riguarda il "pizzicare" comunqje sopportabile che sento durante la giornata. Questo è legato ai punti che si assorbono o che cadono? Grazie mille per l'attenzione e i Vostri consigli.
[#5] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Buonasera..questo pomeriggio mentre sostituivo come faccio sempre la garza ho provato molto dolore e fatica nel rimuoverla..infatti dopo averla rimossa ho notato che dove c'era il frenulo si è formata una piccolissima bollicina bianca o giallastra..inoltre la zona è molto arrossata rispetto all'intero glande. Cosa posso fare?
[#6] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Continuare terapia antibiotica e nel caso anticipare la visita di controllo.
Saluti.
[#7] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille, andrò ancora avanti con amuchina e bactroban finchè non migliorerà