Utente 386XXX
buona sera sono una ragazza di 24 anni. da anni soffro di attacchi di panico fortunatamente ormai sotto controllo dopo terapia con citalopram e xanax al bisogno. un mese fa ho sospeso il citalopram e da allora sono comparse extrasistole frequentissime (anche una 20ina al giorno) che si presentano anche quando sono a riposo o serena. presa dal panico sono stata dal mio medico che mi ha prescritto un ecg che ho eseguito dopo pochi giorni. il referto è stato: ritmo sinusale, ecg nella norma. ovviamente nemmeno una piccola extrasistole durante il tracciato. sono tornata dal medico che mi ha detto di non preoccuparmi e di tornare a casa serena dandomi però una cura per il reflusso gastroesofageo (gaviscon advance 3 volte al giorno). assumendo il gaviscon le extrasistole si sono un pò atttenuate ma continuano a tormentarmi. non ne posso veramente piu.
ora ho anche un dubbio: potrebbe essere una crisi di astinenza da citalopram (assunto per anni e smesso nel giro di una settimana)? aggiungo anche che sono in sovrappeso ma sto seguendo una dieta da qualche settimana prescritta da una dietologa e fumo (circa 15 sigarette al giorno). la mia vita è abbastanza sedentaria.
ora siccome sto veramente andando in paranoia chiedo a vuoi cosa ne pensate e cosa mi suggerite. potrebbe anche essere il caldo e il fatto che io non assumo molti liquidi?
aiutatemi vi prego sto impazzendo
grazie mille
anna

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
20 EXS/die possono essere disturbanti ma sicuramente non pongono a rischio nè la sua salute nè quella del suo cuore.

La sospensione del citalopram ex abrupto mi pare sia stata alquanto poco oculata e può essere responsabile di una recrudescenza di tutta la sintomatologia ansiosa.
Si consulti con chi ha preso questa decisione terapeutica.

Smetta di fumare: il fumo è il miglior alleato di tante patologie, cardiovascolari e tumorali: è inutile che si preoccupi del suo cuore se fuma! Nè contano numero e marca delle sigarette!

Perda peso ma mi pare che lo stia facendo.
Sia sempre ben idratata benendo almeno 2 lt di acqua/die a piccoli sorsi nell'arco della giornata o altra bevanta a lei gradita.

L'ECG basale, nel caso di una extrasistolia, serve a poco perchè la sua durata è di pochi minuti: se vuole registrare gli eventi elettrici del suo cuore deve applicare un Holter ECG/24 ore.
Le gioverebbe anche un Ecocolordoppler cardiaco.

Arrivederci.